Italia Markets closed

Visco: l'Italia deve ricominciare a crescere

Rus

Roma, 23 dic. (askanews) - "L' Italia deve ricominciare a crescere o ci ritroveremo fra un anno a ripetere le stesse discussioni. Dobbiamo pensare alla manovra come un ponte che sana problemi di breve periodo per passare poi al piano strutturale. Gli investimenti pubblici sono importanti ma è l' investimento privato quello più rilevante. Si fonda sulla fiducia, una fiducia che oggi si misura con lo spread ed è assurdo che noi abbiamo uno spread doppio rispetto a Spagna e Portogallo". Lo spiega il Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, in un'intervista al Corriere della Sera.

"Se il tasso d' interesse alto dipende da rischi di tipo sovrano bisogna eliminarli rapidamente. Ci vuole un impegno per una discesa del debito graduale ma progressiva e costante; soprattutto servono azioni strutturali di rilancio dell' economia. Come diceva Ciampi - sottolinea Visco - non abbiamo rinunciato alla nostra sovranità ma abbiamo deciso di condividerla. Per avere successo dobbiamo essere lungimiranti, credibili, coerenti e capaci di dialogare con un' opinione pubblica incerta e che nella sua incertezza coinvolge tutta l' economia, compresa la Banca d' Italia".