Italia markets open in 1 hour 57 minutes
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.526,75
    -573,63 (-1,97%)
     
  • EUR/USD

    1,2032
    -0,0009 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    45.969,13
    +112,63 (+0,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.268,38
    +33,96 (+2,75%)
     
  • HANG SENG

    28.661,58
    -474,15 (-1,63%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     

Visco: utile Bankitalia in calo, allo Stato vanno 7,3 miliardi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 mar. (askanews) - Nel 2020 l'utile netto della Banca d'Italia è stato di 6,3 miliardi, due in meno rispetto al 2019, e allo Stato viene destinata una somma di 7,3 miliardi. "Gli interventi di politica monetaria - ha detto il governatore Ignazio Visco - che abbiamo adottato nell'Eurosistema per contenere gli effetti economici della pandemia, si sono riflessi sul bilancio. La redditività dell'istituto, dopo cinque anni di crescita ininterrotta, si è ridotta rispetto al 2019, pur restando molto elevata nel confronto con gli anni precedenti".

Le misure adottate con la Bce "si sono riflesse sul bilancio: la dimensione raggiunta dalle attività a fine 2020 è senza precedenti: il totale ha sfiorato i 1.300 miliardi, 336 in più rispetto all'anno scorso. Dalla fine del 2014, il totale di bilancio è cresciuto di quasi il 150%". L'andamento futuro del bilancio e della redditività "continuerà a essere influenzato dall'evoluzione delle misure di politica monetaria e dalle condizioni generali dell'economia".

Sull'utile netto di 6,286 miliardi, ha spiegato il governatore all'assemblea annuale, "si propone di attribuire ai partecipanti un dividendo di importo uguale a quello corrisposto negli ultimi sei anni, e cioè 340 milioni, pari al 4,5% del capitale". In base allo statuto, "le somme effettivamente erogate ai partecipanti ammonterebbero a 273 milioni".

L'utile residuo per lo Stato, ha aggiunto Visco, sarà pari a 5,906 miliardi che, "in aggiunta a imposte di competenza per 1,409 miliardi, porterebbe le somme complessivamente destinate allo Stato a circa 7,315 miliardi. Negli ultimi cinque anni l'importo cumulato riconosciuto allo Stato raggiunge l'ammontare di 25 miliardi, oltre a imposte di competenza per 6,5 miliardi".

Glv