Italia markets open in 56 minutes
  • Dow Jones

    33.874,24
    -71,34 (-0,21%)
     
  • Nasdaq

    14.271,73
    +18,46 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    28.852,95
    -21,94 (-0,08%)
     
  • EUR/USD

    1,1926
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    27.649,40
    -1.258,96 (-4,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    794,36
    -15,83 (-1,95%)
     
  • HANG SENG

    28.853,71
    +36,64 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    4.241,84
    -4,60 (-0,11%)
     

Visit Argentina: Le nuove Strade del vino di Buenos Aires: perché visitarle?

·2 minuto per la lettura

Se ci si chiede cosa mangiare e bere in Argentina, la risposta più comune sarà un gustoso arrosto di carne accompagnato da un buon bicchiere di vino Malbec, proveniente dalle famose Strade del vino di Mendoza o delle province di Salta o San Juan. Ma a rimanere ancorati a questa idea si corre il rischio di perdersi la grande varietà di sapori e consistenze che esistono in questo paese, un territorio con un ricco patrimonio culinario e vitivinicolo.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20210512005839/it/

Le nuove Strade del vino di Buenos Aires: perché visitarle? (Photo: Business Wire)

Per gli amanti dell’enoturismo e della gastronomia locale esistono nuovi circuiti che si impongono con forza al fianco di quelli già conosciuti. La provincia di Buenos Aires ne è un esempio. Al giorno d’oggi, sono molte le cantine che si stanno facendo notare come mete enoturistiche tra le migliori produttrici di vino nella provincia di Buenos Aires. Sierra de la Ventana, nella parte sud-occidentale della regione, ricca di attrazioni naturali, storiche e culturali, si distingue per i suoi vigneti Ita Malal e Cerros Colorados, quest’ultimo considerato dagli enologi il migliore della zona e con il potenziale per competere a livello mondiale nella sua categoria.

A soli 9 chilometri da questo sito naturale, a Saldungaray, si trova la prestigiosa cantina omonima, che produce vini di alta qualità, elaborati con uve come Malbec, Chardonnay, Merlot, Tempranillo o Sauvignon Blanc, che è possibile degustare inoltre nel loro accogliente ristorante. Nella località di Cañuelas si trova la Finca Don Atilio, il vigneto più vicino a Buenos Aires, dal quale dista soli 80 chilometri, con uve Sauvignon Blanc o Pinot Noir.

Ma se c’è un posto speciale in questa provincia è vicino a Mar del Plata. A poca distanza dalla costa, i campi di Chapadmalal ospitano dei vigneti straordinari, autentici tesori nascosti tra il mare e la pampa. Il particolare clima marittimo dell’Atlantico del Sud e la maestosità di queste terre rendono questi vini dei prodotti unici. La vicinanza all’oceano è molto favorevole per le viti impiegate in questa produzione, Riesling e Gewürztraminer. Si tratta di due tipi di uva che producono vini molto freschi e aromatici, degustabili durante una visita alla cantina Costa y Pampa.

http://visitargentina.site/en/

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20210512005839/it/

Contacts

Per ulteriori informazioni:
Carmela Noriega
cnoriega@cciba.net
+34 91 575 71 21

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli