Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,78
    +324,80 (+1,14%)
     
  • Petrolio

    88,77
    -3,32 (-3,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.691,62
    -768,10 (-3,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    571,98
    +0,70 (+0,12%)
     
  • Oro

    1.795,80
    -19,70 (-1,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0196
    -0,0062 (-0,60%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    -134,76 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.779,20
    +2,39 (+0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8454
    -0,0002 (-0,03%)
     
  • EUR/CHF

    0,9636
    -0,0019 (-0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,3163
    +0,0062 (+0,47%)
     

In vista di un rifinanziamento anticipato attraverso il mercato del debito infrastrutturale, Rubis Terminal emette un avviso di rimborso per le obbligazioni 2025 da 560 milioni di euro

PARIGI, July 12, 2022--(BUSINESS WIRE)--Terminale Rubin l'8 luglio ha notificato formalmente il rimborso anticipato delle sue obbligazioni senior da 560 milioni di euro (5,625%) con scadenza iniziale a maggio 2025. Queste obbligazioni saranno rifinanziate attraverso un nuovo pacchetto di debito infrastrutturale legato all'ESG, composto da:

  • Un nuovo prestito a termine di 700 milioni di euro a 7 anni

  • Uno strumento di capex di 82,5 milioni di euro per accompagnare lo sviluppo del gruppo con nuovi progetti e una continua trasformazione

  • Un RCF di 30 milioni di euro da utilizzare per scopi aziendali generali

In particolare, grazie ai forti sforzi compiuti negli ultimi due anni per ridurre la quota di ricavi legati ai combustibili, questa importante transazione dimostra il forte impegno di Rubis Terminal in materia di ESG. La documentazione del nuovo pacchetto di finanziamento include una griglia di margini legata al rispetto da parte di Rubis Terminal di una serie di KPI ESG, in particolare la riduzione dell'intensità di carbonio delle operazioni di stoccaggio del Gruppo, l'aumento del recupero dei rifiuti pericolosi e non pericolosi e la riduzione delle perdite di tempo dovute a infortuni sul lavoro.

Inoltre, il nuovo pacchetto di finanziamenti conferma il chiaro posizionamento del Gruppo all'interno della classe di asset infrastrutturali, consentendo al contempo di ridurre il costo del debito e di aumentarne ulteriormente la durata.

Commentando questo sviluppo, L'amministratore delegato di Rubis Terminal, Bruno Hayem ha dichiarato: "Il rifinanziamento delle nostre obbligazioni attraverso il mercato del debito infrastrutturale consentirà al Gruppo di ottimizzare il proprio profilo di indebitamento con oneri finanziari annuali più bassi, permettendo quindi una maggiore flessibilità e agilità finanziaria. È anche la prova della fiducia dei nostri nuovi finanziatori nella nostra capacità di difendere i forti obiettivi ESG".

Il nuovo pacchetto di finanziamenti è stato sottoscritto da Santander, DNB e CACIB che gestiranno il processo di sindacazione nelle prossime settimane. Per questa transazione Rubis Terminal è stata assistita da Rothschild & Co e Clifford Chance.

Informazioni su Rubis Terminal

Rubis Terminal è una piattaforma infrastrutturale indipendente leader nella movimentazione e nello stoccaggio di prodotti liquidi e gas alla rinfusa. Il Gruppo gestisce una capacità di stoccaggio totale di 3,9 milioni di metri cubi in 15 terminal in Francia, Spagna, Paesi Bassi e Belgio.

La società è una joint venture controllata congiuntamente da Rubis, un operatore francese indipendente del settore energetico, quotato all'Euronext di Parigi, e dai fondi gestiti da I Squared Capital, un gestore indipendente di investimenti infrastrutturali globali che si concentra su servizi di pubblica utilità, infrastrutture digitali, energia, trasporti e infrastrutture sociali.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20220711005676/it/

Contacts

Marc JACQUOT
Rubis Terminal Chief Financial Officer
Tel. : +33 (0)1 53 81 86 20 marc.jacquot@rubis-terminal.com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli