Italia markets close in 7 hours 2 minutes
  • FTSE MIB

    23.133,36
    -131,50 (-0,57%)
     
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • Petrolio

    60,02
    -0,62 (-1,02%)
     
  • BTC-EUR

    40.914,86
    +1.611,10 (+4,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    987,16
    +0,51 (+0,05%)
     
  • Oro

    1.720,90
    -2,10 (-0,12%)
     
  • EUR/USD

    1,2006
    -0,0054 (-0,44%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     
  • HANG SENG

    29.095,86
    -356,71 (-1,21%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.690,07
    -16,55 (-0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1023
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,5229
    -0,0002 (-0,02%)
     

Vivendi balza in borsa su piano per distribuire 60% capitale Universal a soci

·1 minuto per la lettura
Il logo Vivendi all'ingresso principale del quartier generale a Parigi

PARIGI (Reuters) - Il titolo Vivendi è in rialzo, dopo che il conglomerato dei media francese ha annunciato un piano per quotare in borsa Universal Music, etichetta di cantanti come Lady Gaga e Taylor Swift, e distribuire il 60% del capitale agli azionisti.

Vivendi balza del 16,5% mentre il titolo di Groupe Bollore, che controlla il 27% del capitale del gruppo media, è in rialzo del 12,6%.

Il piano di quotare Universal rappresenta parte di un processo lanciato dal principale azionista di Vivendi, il miliardario francese Vincent Bolloré, per monetizzare il momento di ripresa dell'industria discografica.

Vivendi ha reso noto nel corso del weekend che la distribuzione del capitale di Universal Music avverrebbe sotto forma di dividendo speciale, mentre Universal stessa, una holding costituita in Olanda, potrebbe richiedere di essere quotata presso la borsa di Amsterdam.

Vivendi ha aggiunto inoltre che l'operazione ha ricevuto il supporto di un consorzio guidato dal gruppo tech cinese Tencent, che controlla il 20% di Universal, avendo comprato la quota in due tranche che hanno valutato Universal 30 miliardi di euro.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, luca.fratangelo@thomsonreuters.com)