Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    43.712,80
    -3.889,91 (-8,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Voglia di spin off a Wall Street: dopo GE arriva l'annuncio di Johnson & Johnson

·1 minuto per la lettura

Johnson & Johnson ha annunciato un piano per dividersi in due società separate e quotate a Wall Street: una si focalizzerà sui prodotti al consumo offerti dalla multinazionale, mentre l'altra sarà attiva nel mercato dei farmaci da prescrizione e delle attrezzature mediche. Il titolo del gigante americano, noto anche per aver prodotto i vaccini anti-Covid, balza di oltre il 4% in premercato. Il gruppo sta già vivendo un processo di grande transizione, visto che il ceo Alex Gorsky ha annunciato che si dimetterà nel mese di luglio. Sarà dunque Joaquin Duato, scelto per prendere il posto di Gorsky, a gestire la nuova J&J post spinoff. La società ha comunicato l'intenzione di mantenere il suo dividendo totale "almeno allo stesso livello" di ora, a seguito della divisione in due gruppi. All'inizio di questa settimana un altro colosso di Wall Street quotato sul Dow Jones, General Electric, ha annunciato la decisione storica di diversi in società separate, in questo caso tre: il gruppo si dividerà in unità separate che si focalizzeranno sull'aviazione, sull'healthcare e sull'energia. Lo spin off degli asset energetici avverrà entro l'inizio del 2023, con la creazione della divisione energetica prevista entro l'inizio del 2024.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli