Italia markets open in 2 hours 44 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    +396,48 (+3,01%)
     
  • Nikkei 225

    29.431,36
    -232,14 (-0,78%)
     
  • EUR/USD

    1,2024
    -0,0036 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    40.886,51
    +1.902,32 (+4,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    987,83
    +1,18 (+0,12%)
     
  • HANG SENG

    29.199,53
    -253,04 (-0,86%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Volatilità impenna, fondamentali restano negativi

Bruno Chastonay
·6 minuto per la lettura

Come da copione, la FED USA ha deciso di non decidere. Fase di attendismo, onde valutare effetti collaterali virus, e attese per il vaccino, con commenti positivi sulla prevista ripresa. Nessuna azione, nessuna nuova misura, e tassi invariati, hanno così deluso i mercati. DATI economici negativi, ulteriori strette e chiusure attività economiche, calo consumi, fatturato commerciale, aumento dei debiti, e timori per una prossima stretta creditizia (CINA PBOC ha tolto liquidità record, tasso o/n su max5 anni), e peso dei crediti inesigibili sulle banche. E torna a salire il rischio INFLAZIONE (costo containers/trasporti navali +100pc annuo). Questo ha portato maggiore AVVERSIONE al RISCHIO. Da notare il tanto sottolineato RISCHIO VOLATILITA’, in netto aumento, su singole situazioni, come negli ultimi giorni dall’effetto REDDIT, e DISCORD, dai day-traders. Una azione coordinata, via app, a mirare singoli TITOLI, aziende, con la maggiore posizione SHORT dal mercato, e mancanza di titoli a copertura. Innesco di ordini di acquisto mirati, ad obbligare uno SHORT SQUEEZE ai FONDI HEDGE shortisti, e movimenti enormi, fuori di testa, con perdite miliardarie, e ad obbligare la SEC ad indagare e prendere misure. Vedi gruppo GAME STOP, BLACKBERRY, AMC, EXPRESS, KOSS, tra raddoppi, dimezzamenti e rimbalzi, il tutto in poche ore. Poi abbiamo le ampie liquidazioni di posizioni LONG su settore tecno, a trainare tutto il resto, anche se la stagione UTILI è positiva. Settore INDUSTRIALE cede su prospettive di freno ASPETTATIVE di ripresa, commenti BIDEN su eco Usa, e al seguito AUTO, AEREI, TELEFONIA, PETROLIFERI, COMMODITY, METALLI.

Sulle BANCHE pesa il timore stretta crediti, fallimenti ed esposizioni su crediti deteriorati a rischio insolvibilità. Tutto perfettamente in sintonia agli eccessi di ottimismo, aspettative, speranze, e di fiducia sugli interventi banche centrali, buyback, fusioni e acquisizioni, emissioni bond corporate, che dominavano i mercati, con INDICI sui record, YIELDS sotto pressione, METALLI, COMMODITY, PETROLIO, ALIMENTARI in domanda accresciuta, EMERGENTI lievitati, ASIA in euforia, e sulla scia, hanno seguito le VALUTE, con ampio SHORT DOLLARI presente. Con i TASSI NEGATIVI è stata ampiamente alimentata la ricerca di RENDIMENTO, dei volumi di ROTAZIONE nei settori, e tutti a guardare la stessa cosa: la RIPRESA che avremo POST-COVID. Fase correttiva di breve, ora sui supporti importanti, con cali di breve in eccesso, come nuova opportunità di riacquisto. E la domanda di ORO è calata al min11 anni, con crollo gioielleria al record minimo. seguono DIAMANTI, mentre sono al rialzo i METALLI. Mercati che restano FRAGILI, tutti posizionati nella stessa direzione (LONG) e con le stesse motivazioni. OPZIONI volumi record. OGGI abbiamo avuto un eccesso di negatività / liquidazioni, come opportunità di rientro, con acquisti selettivi. Gli INDICI in calo, maggiore per tecno, Asia, Cina, con recupero nel finale. Pressione su YIELDS, a minimi recenti, SPREAD resta sostenuto. PETROLIO cede, calo METALLI, COMMODITY sotto tono. Sulle VALUTE un DOLLARO domandato, in rialzo, seguito da CHF, YEN, bene YUAN e stabili ASIA, cede URSS e salgono EST-Eu, meglio TURK, male ancora LATAM, calo per ANGLO, GBP, stabili NORDICHE. Dopo serie DATI USA sulla crescita/decrescita, cede DOLLARO, spinge ORO, PETROLIO, EURO-, ARG rimbalza 4pc, con ampio rientro della VOLATILITA’, rimbalzo YIELDS, e INDICI girati in positivo.

DATI ECONOMICI

IMF sostegno fiscale necessario fino a inizio ripresa. debito pubblico mondiale 2020 nuovo picco storico, 98pc/gdp – TURISMO  mondiale 2020 ha perso 1.300 miliardi - PETROLIO -1.0, poi +2.50 – GAS -2.0 – EU commissione EU studia misure efficaci e regole su credito, depositi per le Banche, verso Unione Bancaria EU. 9 grandi banche hanno fatto uso dei capitali, a copertura perdite credito. RehnECB tutto il possibile per fare salire inflazione. survey industr genn clima -0.27 da -0.40. fid cons -15.5 inv, aspett inflaz 15.4 da 15.3, sentiment serv -17.8 da -17.1, industr -5.9 da -6.8. AIUTI probabile prolungamento a dicembre –CH yield 10anni -0.4900. Swatch perde 53mln, fatturato -32pc, -2.0. bil comm dic 2.88 da 4.47bln, exp -6.4, imp -6.7pc, orologi -2.5pc e -22pc anno. Adecco -5.0. Dufry +4.6. Swisscom, Lonza, Alcon, sonova, AMS, Bucher -2.0/-3.0pc – UK yield 0.26. EasyJet fatturato -88pc, -2.5. Lidl Uk perde 13.6mln, -2.0. Anglo American Prod diamanti -14pc 4trim e -18anno, rame +4.0, platino inv. Diageo utili calo, +3.5pc. Vodafone -2.5, Banche -1.8 – GER yield -0.55. Daimler -2.5, industriali -2.5. Commerzbk -10k persone, taglio costi 1.4bln su 3anni, filiali 450 da 790. cpi genn 0.8 e 1.0anno, inflaz 1.4 e 1.6anno - FF yield -0.32. nuove costruz -6.9pc anno. SocGen, Total -2.2 – ITL yield 0.64. btp/bund 120. Nuova struttura organizz per Generali. STM utili e fatt rialzo, +2.2. Tods -2.5, Ampifon -4.0, Stellantis -3.5, Telecom e Banche -1.50, Safilo +2.0. Prada prev ampio rialzo fatturato prox anni. Fincantieri e STX fine accordo. Fid industr dic 95.1 da 96.0, consumatori 100.7 da 101.1 – ESP yield 0.07. disocc 4trim 16.1 da 16.2pc, +500k unità nel 2020. Bankia utili dimezzati, +2.0. Telefonica, banche, -2.5. SiemensGamesa -2.5 – NOK disocc nov 5.0 a 5.2, vendite dett -5.7 da +5.9anno – SEK fid cons 93.1 da 92.0, manfiatt 113.3 da 107.6, vendite dett -4.9 e -0.6anno, disocc 8.2 da 7.7pc – PORT fid industr -0.7 da -0.4, cons -23.1 da -23.4 – BEL cpi 0.26 da 0.47pc anno – UNGH WizAir 3trim perde 115mln, fatturato -76.5pc – NL royal dutch -3.0 – CAD permessi costruz -4.1pc - USA yield 1.01, 30anni 1.76. tassi 0.25pc inv. Disocc sett 847k d 900k. Gdp4trim 4.0pc e per 2020 -3.5pc, prezzi 1.9, core 1.40pc, gdp vendite 3.0pc, spese cons 2.5, PCE prezzi 1.5, inventari dett +1.1pc, grossisti +0.1. bil comm dic -82.74 da -85.5bln. vendita case nuove +1.6pc da -11, a 842k. Leading index 0.3. Apple fatturato record, utili oltre, -3.0. Facebook oltre, -2.0, poi +4.50pc. Netflix +3.5. Boeing -2.0, SPDR retail -6.0, AmericanAirlines perdite inferiori, +43pc. BedBath Beyond +6.0. McDon sotto. LeviStrauss -4.3, Comcast +3.8, SouthwestAirlines +3.7. Tesla primo utile, -5.5. Koss +148pc, GameStop +25, AMC -10pc, ExP +14, NakedBrand +115 - JPN yield 0.0340. vendite dett dic -0.3 da +0.6anno – THIA prev gdp 2.8 da 4.5pc – PHIL gdp 4trim -8.3 e -9.5anno – MAL ppi -2.1 da -3.0anno – INDIA domanda/consumo ORO calo a min1994 – NZ bil comm 17mln da 290mln, exp -2.7 da -0.2, imp +4.2 da -17.0pc – AUD prezzi imp -1.0 da -3.5, p.exp 5.5 da -5.1 – SING disocc 4trim 3.2 da 3.6pc – CINA PBOC toglie ampia liquidità, mancanza porta tasso o/n max5 anni – BRAS disocc 14.1 da 14.3pc, prestiti bancari -1,6 da -2.0, inflaz genn 2.58 da 0.96pc.

Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online