Italia Markets closed

Volkswagen: a luglio vendite globali -3,3% a 489mila unità

Lzp

Milano, 14 ago. (askanews) - Immatricolazioni in calo a luglio per Volkswagen. A livello globale il gruppo ha venduto 489mila veicoli, il 3,3% in meno rispetto a luglio 2018, mentre nel periodo gennaio-luglio il calo è stato del 3,8% con 3,49 milioni di vetture consegnate. In un mercato complessivamente debole, si legge in una nota, la quota di mercato globale di Volkswagen è rimasta stabile sia a luglio sia da inizio anno.

A livello di mercati, fra i cali più significativi da segnalare il -8,8% a 148,100 unità registrato in Europa dopo i livelli record di consegne di luglio 2018, mentre in Cina le immatricolazioni sono aumentate del 2% a 228mila unità, anche se il bilancio da gennaio è negativo del 2,9% a 1,657,900 veicoli. In calo del 4,1% a 48,200 veicoli le vendite in Nord America a luglio, mentre in Sud America le consegne sono aumentate del 2,6% a 42,900 unità, con una performance a doppia cifra in Brasile sia a luglio (+13,5% a 34mila unità), sia da inizio anno (+19,6% a 210,400 unità).

"La situazione globale del mercato dell'auto, caratterizzata da molteplici sfide, rimane invariata. E' positivo notare che Volkswagen sta mantenendo una quota di mercato stabile a livello globale, grazie in particolare al successo ottenuto dai modelli Suv", ha dichiarato il membro del Cda del gruppo con delega alle vendite, Jurgen Stackmann.

Nel dettaglio da inizio anno il 27.5% delle vendite Volkswagen è rappresentato da Suv, rispetto al 18,7% dello stesso periodo dello scorso anno. A livello di modelli il più venduto è la Tiguan.