Wall Street apre contrastata, Apple pesa sul Nasdaq

I principali indici azionari statunitensi hanno aperto oggi contrastati. Il Dow Jones guadagna al momento lo 0,3%, il Nasdaq Composite perde lo 0,7%. Dal fronte macroeconomico sono arrivate delle notizie decisamente incoraggianti. L'indice PMI relativo al settore manifatturiero cinese è salito questo mese ai massimi da due anni. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono inoltre a sorpresa calate negli USA. Tra i bancari Bank of America sale dell'1,1% e J.P. Morgan Chase & Co. dello 0,5%. Tra i petroliferi Exxon Mobil guadagna lo 0,5% e Chevron lo 0,4%. Il prezzo del petrolio sale al momento a New York dello 0,9%. Il crollo di Apple pesa sul Nasdaq. L'impresa della mela ha aumentato negli ultimi tre mesi del 2012 i ricavi meno di quanto atteso dal mercato e fornito un debole outlook sul corrente trimestre. Il titolo scende attualmente di circa l'11%. Netflix guadagna il 40,2%. Il leader del noleggio e della vendita di video online ha annunciato per il quarto trimestre un un utile di $8 milioni, pari a $0,13 per azione. Gli analisti avevano atteso una perdita di $0,13 per azione. UPS sale dell'1,2%. BofA Merrill Lynch ha alzato il suo rating sul titolo del leader a livello mondiale nella spedizione delle merci da "Neutral" a "Buy".

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 17.958,91 +1,13% 13:24 CET
Eurostoxx 50 3.130,55 +0,96% 13:09 CET
Ftse 100 6.875,20 +1,41% 13:24 CET
Dax 10.931,28 +1,45% 13:09 CET
Dow Jones 19.251,78 +0,18% 6 dic 22:38 CET
Nikkei 225 18.496,69 +0,74% 07:00 CET

Ultime notizie dai mercati