Italia Markets closed

Wall Street apre poco mossa, torna la cautela dopo attacco da Iran

Valeria Panigada

Partenza poco mossa per Wall Street, che non si piega alle vendite dopo l'attacco da parte dell'Iran sferrato contro due basi in Iraq, come risposta agli Stati Uniti per la morte del generale Qassem Soleimani ordinata da Donald Trump. In avvio l'indice Dow Jones è piatto (0%), l'S&P500 sale dello 0,19% e il Nasdaq segna un +0,14%. "Gli operatori stanno valutando, almeno per ora, come poco probabile un’accelerazione nella dinamica di ritorsione tra le parti - commentano gli esperti di Mps Capital Services - Tutto questo dopo che Trump ha affermato attraverso un tweet che “va tutto bene” e per ora non sembrerebbe intenzionato a superare la linea rossa rappresentata da un attacco di ritorsione nel territorio iraniano, evento che, con tutta probabilità, farebbe scattare un’escalation vera e propria".

Intanto dal fronte macro è giunto il sondaggio Adp, secondo cui il saldo delle buste paga del settore privato negli Stati Uniti si è attestato a dicembre a +202mila, accelerando rispetto alle +124mila di novembre (dato rivisto da +67mila). Gli analisti pronosticavano 160mila nuovi occupati. Il sondaggio rappresenta una importante anticipazione dei dati sul mercato del lavoro che verranno diffusi venerdì.