Italia markets open in 5 hours 54 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.554,84
    +221,32 (+0,78%)
     
  • EUR/USD

    1,1425
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • BTC-EUR

    37.007,07
    -891,16 (-2,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.017,05
    -8,68 (-0,85%)
     
  • HANG SENG

    24.364,82
    +146,79 (+0,61%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Wall Street: atteso avvio poco mosso dopo record, attesa per i sussidi di disoccupazione

·1 minuto per la lettura

Si prevede un avvio di seduta piatto per Wall Street dopo i recenti guadagni e i record messi a segno ieri dal Dow Jones e dall'S&P500. A circa due ore e mezza dalla partenza, il contratto sul Dow Jones segna un +0,05%, quello sull'S&P500 un +0,09% e il future sul Nasdaq sale dello 0,14%. Gli indici statunitensi sono comunque sulla buona strada per chiudere l'anno su nuovi massimi storici con l'aumento triennale più alto dal 1999. Oggi dal fronte macro giungeranno le nuove richieste settimanali di sussidi alla disoccupazione, in uscita alle 14.30 ore italiane. Il dato è molto atteso dagli operatori che cercano di rafforzare la loro fiducia nell'economia degli Stati Uniti di fronte ai crescenti casi di Covid-19. Wall Street ha registrato un rally di recente, nonostante i sottili volumi di scambio, grazie alla rassicurazioni emerse sulla minore gravità della variante Omicron rispetto al ceppo Delta. Secondo quanto affermato da Anthony Fauci, il principale consigliere per le malattie infettive degli Stati Uniti, l'aumento dei casi negli Stati Uniti dovrebbe raggiungere il picco entro la fine di gennaio. Tra i singoli titoli di Wall Street, da monitorare Johnson & Johnson dopo che uno studio ha dimostrato l'efficacia del suo vaccino contro il Covid all'84% nel prevenire il ricovero in ospedale da variante Omicron. Attenzione anche a Micron che ha avvertito che l'attuale blocco nella città cinese di Xian per contenere i contagi potrebbe causare ritardi nelle fornitura dei chip di memoria DRAM.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli