Italia Markets close in 1 hr 7 mins

Wall Street, avvio misto: S&P500 e DJ deboli, strappa segno più Nasdaq

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

Partenza mista per Wall Street che vede l'indice Dow Jones e l'S&P 500 indietreggiare rispettivamente dello 0,32% e dello 0,11%, mentre il Nasdaq avanza dello 0,22 per cento. Per gli investitori resta ancora in primo piano la notizia del via libera da parte del Congresso degli Stati Uniti al piano di stimoli economici da 900 miliardi di dollari, che si sostanzierà in aiuti alle famiglie e alle imprese. Ma si guarda anche alle notizie sulla variante Covid-19 che, nella sessione della vigilia, hanno azzoppato soprattutto le Borse europee. A livello macro, in attesa della fiducia dei consumatori in uscita alle 16, in evidenza il rimbalzo record per l'economia statunitense nel terzo trimestre 2020. Dopo le flessioni registrate nei mesi scorsi a causa delle restrizioni legate alla pandemia Covid-19, nella terza lettura il Pil Usa è salito al tasso annualizzato del 33,4% nel penultimo trimestre dell'anno. Il consensus Bloomberg e la lettura passata indicavano un rialzo a +33,1 per cento. Partenza debole per Tesla che cede quasi il 2%, dopo essere stata affossata dalle vendite nel suo primo giorno di titolo incluso nell'indice S&P 500. A pesare sull'azione del big Usa delle auto elettriche anche il rumor secondo cui Apple potrebbe lanciare una Apple Car, già nel 2021. Apple dal canto suo sale di oltre il 3 per cento.