Anche a Wall Street c’è ancora voglia di shopping

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
ORCL40,080,05
KCG9,940,15

Anche per la seduta odierna si prevede una partenza in salita per la piazza azionaria americana che si appresta a vivere la terza giornata consecutiva in rialzo. I futures sui principali indici viaggiano al di sopra della parità e mostrano un rialzo nell’ordine dello 0,25%. I contratti sono rimasti praticamente fermi dopo la diffusione dei due dati macro in programma per oggi. A novembre i nuovi cantieri edili sono calati del 3% a 861mila unità, mentre le attese erano per un ribasso meno marcato a 875mila unità. Sempre a novembre le licenze di costruzione sono salite ai massimi da luglio 2008, segnando un progresso del 3,6% a 899mila unità, a fronte della previsione di un dato pari a 876mila unità. L’attenzione del mercato si sposterà ora sui prezzi del petrolio visto che alle 16.30 ora italiana sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche da parte del Dipartimento dell’energia statunitense. Tra i vari titoli da seguire Oracle (NasdaqGS: ORCL - notizie) che ieri a mercati chiusi ha presentato i risultati del secondo trimestre dell’esercizio fiscale in coros. Il gruppo ha chiuso il periodo considerato con un utile netto in rialzo del 18% a 2,6 miliardi di dollari, con un risultato per azione di 0,53 dollari. Al netto delle voci straordinarie il dato è pari a 0,64 dollari, al di sopra delle attese degli analisti che puntavano ad un eps di 0,61 dollari. In crescita anche i ricavi che sono aumentati del 3% a 9,1 miliardi di dollari, appena sopra i 9 miliardi stimati dalla comunità finanziaria. Per il trimestre in corso il gruppo prevede di realizzare un utile per azione compreso tra 0,64 e 0,68 dollari, rispetto ai 66 cents stimati dagli analisti, mentre i ricavi dovrebbero crescere del 2%-6%, in confronto al 4% preventivato dal mercato.

, Sempre in tema di risultati societari da seguire FedEx che nel secondo trimestre dell’esercizio corrente ha riportato un utile netto in calo dell‘11,9% a 438 milioni di dollari, con un risultato per azione di 1,39 dollari, rispetto agli 1,41 messi in conto dagli analisti. i ricavi sono cresciuti del 5% a 11,1 miliardi, al di sopra dei 10,84 del consensus. per il corrente trimestre FedEx prevede di realizzare un utile per azione compreso tra 1,25 e 1,45 dollari, da confrontare con gli 1,95 dollari del consensus. Novità anche sul fronte M&A visto che Getco ha reso noto di aver raggiunto un accordo per acquistare Knight Capital (NYSE: KCG - notizie) per 1,4 miliardi di dollari. Gli azionisti di quest’ultimo potranno scegliere di ricevere 3,75 dollari in contanti per ciascun titolo posseduto, oppure un’azione ordinaria della nuova compagnia, segnalando che l’offerta in contanti presenta un premio del 13% rispetto al prezzo di chiusura di ieri.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito