Wall Street chiude contrastata, bene i bancari, ancora male Apple

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi contrastati. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6% e l' S&P 500 lo 0,3%, il Nasdaq Composite ha perso lo 0,4%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha guadagnato l'1% e l'S&P 500 lo 0,3%, il Nasdaq ha perso l'1,1%.
Il rapporto sull'occupazione è stato decisamente positivo. Gli USA hanno creato lo scorso mese più posti di lavoro di quanto atteso dagli economisti, il tasso di disoccupazione è sceso ai minimi da dicembre 2008. Wall Street si è indebolita dopo la pubblicazione dell'indice Michigan. La fiducia dei consumatori statunitensi ha registrato questo mese un forte calo. A frenare gli acquisti è stata inoltre la persistente incertezza relativa all'esito delle trattative a Washington per evitare il "fiscal cliff".
I bancari hanno guidato la lista dei rialzi. Bank of America ha guadagnato l'1,7%, J.P. Morgan Chase & Co. il 2,6% e Citigroup l'1,7%.
McDonald's
ha guadagnato lo 0,4 %. Janney Montgomery Scott ha alzato il suo rating sul titolo del colosso del fast-food da "Neutral" a "Buy".
Apple ha perso il 2,6%. Il calo del titolo dell'impresa ha pesato sull'intero Nasdaq. Gli investitori continuano a temere che Apple possa perdere delle quote di mercato negli smartphone e nei tablet.
Avon Products
ha guadagnato il 5,3%. Sul mercato circola la voce che Coty possa fare una nuova offerta per il leader a livello mondiale della vendita diretta di cosmetici.
Dopo le forti perdite delle scorse sedute Freeport McMoRan ha guadagnato Oracle Investment ha alzato il suor rating sul titolo del gruppo minerario a "Strong Buy".
AIG ha guadagnato il 2,6%. Il gruppo assicurativo ha annunciato di star negoziando per cedere il 90% della sua unità del leasing aeronautico.
Groupon ha guadagnato il 23%. Sul mercato è tornata a circolare oggi la voce che Google possa acquistare il sito specializzato nell'offerta di sconti e promozioni.
McGraw-Hill ha guadagnato il 4,2%. La società che controlla Standard & Poor's , ha annunciato il pagamento di un dividendo straordinario di $2,50 per azione.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 18.978,65 -0,15% 20 feb 17:35 CET
Eurostoxx 50 3.312,39 +0,11% 20 feb 17:50 CET
Ftse 100 7.299,86 0,00% 20 feb 17:35 CET
Dax 11.827,62 +0,60% 20 feb 17:45 CET
Dow Jones 20.624,05 +0,02% 17 feb 22:34 CET
Nikkei 225 19.377,88 +0,66% 06:12 CET

Ultime notizie dai mercati