Italia markets close in 5 hours 42 minutes

Wall Street chiude contrastata, bene Nasdaq grazie al tech +0,51%

A24/Zap/Glv

New York, 6 mag. (askanews) - Wall Street chiude contrastata con solo il Nasdaq sopra la parità. A pesare sono gli effetti della pandemia sull'economia dopo che il rapporto mensile redatto da Macroeconomics Advisers e dall'agenzia che si occupa di preparare le buste paga Automatic Data Processing ha mostrato come ad aprile siano stati persi 20,236 milioni posti di lavoro rispetto al mese prima. Il Dow Jones ha perso lo 0,91%, l'S&P 500 ha ceduto lo 0,7% mentre il Nasdaq ha aggiunto lo 0,51%.

L'indice a forte connotazione tecnologica ha chiuso in territorio positivo grazie ai rialzi messi a segno da alcuni colossi tecnologici come Netflix (+2,26%), Amazon (+1,44%), Apple (+1,03%) e Facebook (+0,68%). Gli investitori sembrano rassicurati dalle trimestrali relative ai primi tre mesi dell'anno, che dimostrano come queste aziende non abbiano risentito eccessivamente delle misure restrittive imposte per limitare la diffusione del coronavirus.

Pesa anche il petrolio, che ha tirato il fiato dopo aver chiuso in rialzo le ultime cinque sedute di fila. Il contratto Wti a giugno ha perso 0,57 dollari, il 2,3%, a quota 23,99 dollari al barile. Nel frattempo, secondo la Johns Hopkins University, negli Stati Uniti ci sono almeno 1.212.123 casi e 71.526 morti a causa del Covid-19.