Wall Street chiude in netto calo, peggior seduta del 2013

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in netto calo. Il Dow Jones ha perso lo 0,9%, l' S&P 500 l'1,2% e il Nasdaq Composite l'1,5%. Per Wall Street si è trattato della peggiore seduta dall'inzio dell'anno. La crescente incertezza politica in Italia e Spagna ha fatto riaumentare i timori dei mercati finanziari relativi alla crisi del debito. Gli operatori hanno osservato che dopo il recente rally ci potrebbe essere una forte correzione se la tensione in Europa dovesse tornare a salire.
McGraw-Hill ha perso il 13,8%. La sussidiaria Standard & Poor's ha annunciato che il Dipartimento di Giustizia degli USA ha l'intenzione di intentare una causa civile nei suoi confronti. Secondo le autorità statunitensi Standard's & Poor's avrebbe violato le leggi valutando in modo errato alcuni titoli garanti da mutui ipotecari prima della crisi finanziaria del 2008.
Dopo la debole performance di venerdì Merck ha perso un ulteriore 2,3%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo farmaceutico da "Equal-weight" ad "Underweight".
Wal-Mart
ha perso l'1,2%. J.P Morgan ha tagliato il suo rating sul titolo del leader mondiale del settore del commercio al dettaglio da "Overweight" a "Neutral".
Tra i petroliferi Exxon Mobil ha perso l'1% e Chevron l'1,1%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in ribasso dell'1,6%.
Google
ha perso il 2,1%. BMO Capital ha tagliato il suo rating sul titolo dell'impresa del più utilizzato dei motori di ricerca da "Outperform" a "Market perform".
Humana
ha guadagnato il 4,6%. La compagnia di assicurazione sanitaria ha annunciato per il quarto trimestre un utile di $1,19 per azione. Il consensus era di $1,06 per azione.
Acme Packet
ha chiuso in rialzo del 23,7%. Oracle ha annunciato che acquisterà la società specializzata in soluzioni di cloud computing per $1,7 miliardi.
BlackBerry
ha guadagnato il 15%. Bernstein ha alzato il suo rating sul titolo del produttore di smarphone da "Market perform" ad "Outperform".
Sysco ha chiuso in ribasso del 2,7%. Il gruppo specializzato nella distribuzione di generi alimentari ha annunciato per il suo secondo trimestre fiscale un utile operativo di $0,40 per azione. Il consensus era di $0,41 per azione.
Gannett ha chiuso in ribasso del 6,7%. Il gruppo multimediale ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ma fornito un prudente outlook sui ricavi delle sue attività nella telelevisione.
R oyal Caribbean Cruises ha perso il 3,4%. La seconda maggiore compagnia di crociere al mondo ha chiuso il quarto trimestre in rosso di $392,8 milioni.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.138,23 +1,54% 09:14 CEST
Eurostoxx 50 3.116,46 0,81% 09:00 CEST
Ftse 100 6.575,89 0,52% 09:00 CEST
Dax 9.173,71 -1,77% 15 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.262,56 0,55% 15 apr 22:34 CEST
Nikkei 225 14.417,68 +3,01% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati