Italia Markets closed

Wall Street chiude piatta in attesa di sviluppi da Usa-Cina

A24/Zap

New York, 18 nov. (askanews) - Gli indici a Wall Street hanno terminato in leggero rialzo una seduta che è stata caratterizzata dall'incertezza proveniente dal fronte dei negoziati commerciali tra gli Stati Uniti e la Cina dopo che la stampa americana ha smentito le voci provenienti dalla Cina di un avvicinamento tra le parti. Stando a Cnbc, Pechino pretende che gli Stati Uniti tolgano i dazi attualmente in vigore prima di firmare qualsiasi tipo di accordo, anche parziale, ma Washington non vuole cedere su questo fronte.

La strategia cinese sarebbe quindi di continuare a trattare ma di attendere sviluppi sul possibile impeachment dell'inquilino della Casa Bianca e maggiore chiarezza sulle sue possibilità di rielezione nel 2020. In precedenza, il ministero del Commercio cinese aveva detto che Washington e Pechino avevano avuto dei colloqui 'costruttivi' durante il weekend. A pesare è anche la situazione a Hong Kong, dove durante il weekend si è assistito ad un'impennata di violenza da parte della polizia contro i manifestanti pro-democrazia. Sul fronte macro, la fiducia dei costruttori statunitensi di case è scesa a sorpresa a novembre a 70 punti dai 71 punti del mese precedente.

Il Djia ha guadagnato 31,26 punti, lo 0,11%, a quota 28.036,15 punti. L'S&P 500 ha aggiunto 1,54 punti, lo 0,05%, a quota 3,122.00 punti. Il Nasdaq è avanzato di 9,11 punti, lo 0,11%, a quota 8,549.94 punti.