Italia Markets closed

Wall Street, chiude in rialzo ma riduce guadagni dopo Trump

A24/Zap

New York, 12 nov. (askanews) - Wall Street ha chiuso in rialzo, con l'S&P 500 e il Nasdaq su nuovi massimi e il Djia che si attesta sui livelli record stabiliti ieri. Nel pomeriggio, gli indici hanno però ridotto i guadagni messi a segno a inizio giornata dopo che il discorso del presidente Usa, Donald Trump, all'Economic Club di New York, ha deluso le attese degli investitori. Nel suo intervento, l'inquilino della Casa Bianca ha evitato di fornire ulteriori dettagli sullo stato dei negoziati commerciali tra Washington e Pechino, limitandosi a ripetere che le parti sono vicine a siglare la 'prima fase' dell'accordo ma che gli Stati Uniti non accetteranno un accordo che non sia "vantaggioso per noi".

Trump ha anche deluso coloro che si aspettavano l'annuncio del rinvio di sei mesi della decisione sull'imposizione di tariffe sulle importazioni di auto dall'Europa.

L'attenzione degli investitori adesso è tutta per la testimonianza di domani del numero uno della Federal Reserve, Jerome Powell, di fronte ai legislatori di Camera e Senato, riuniti nella commissione Economica congiunta.

Il Dow Jones è rimasto invariato a 27.691.49 punti, mentre l'S&P 500 ha aggiunto 4,83 punti, lo 0,16%, a quota 3.091,84 punti, e il Nasdaq è salito di 21,81 punti, lo 0,26%, a quota 8.486,09 punti.