Wall Street chiude in rialzo, miglior settimana da dicembre 2011

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in moderato rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,3%, l' S&P 500 lo 0,5% e il Nasdaq Composite lo 0,1%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha guadagnato il 3,8%, l'S&P 500 il 4,6% e il Nasdaq Composite il 4,8%. Per i tre indici si è trattato della migliore settimana dal dicembre del 2011.
Dal fronte macroeconomico sono arrivate delle notizie decisamente positive. Gli USA hanno creato a dicembre più posti di lavoro di quanto previsto dagli analisti. L'indice ISM relativo al settore statunitense dei servizi è inoltre salito lo scorso mese ai massimi da febbraio. Nonostante ciò Wall Street ha cercato una direzione per quasi tutta la seduta. Tra gli investitori è aumentata la prudenza dopo che dalle minute della Fed è emerso ieri che gli stimoli monetari potrebbero finire nel corso di quest'anno.
Citigroup ha guadagnato il 2,5%. Goldman Sachs ha introdotto il titolo nella sua "Conviction Buy List".
Johnson & Johnson
ha guadagnato l'1,2%. Deutsche Bank ha alzato il suo rating sul titolo da "Hold" a "Buy".
Eli Lilly
ha chiuso in rialzo del 3,7%. Il gruppo farmaceutico si attende per il 2013 un utile adjusted di $3,75 - $3,90 per azione. Il consensus era di $3,71 per azione.
Apple
ha perso il 2,8%. Deutsche Bank ha avvertito in una nota che la produzione dell'iPhone potrebbe calare durante il corrente trimestre di più del 30%.
Mosaic ha guadagnato il 3,3%. Il produttore di fertilizzanti ha annunciato per il suo secondo trimestre fiscale un utile operativo di $1,02 per azione. Gli analisti avevano atteso $0,88 per azione.
Avon Products ha guadagnato il 3,2%. Bank of America Merrill Lynch ha alzato il suo rating sul titolo del leader a livello mondiale della vendita diretta di cosmetici da "Neutral" a "Buy".
Walgreen ha perso l'1,6%. Le vendite della prima catena statunitense di drugstore sono calate a dicembre, nei centri aperti da almeno un anno, del 6,1%.
Tra i petroliferi Exxon Mobil ha guadagnato lo 0,5%, Chevron lo 0,5% e ConocoPhillips l'1,2%. Il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi a New York lo 0,2%.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 16.401,00 +0,38% 30 set 17:35 CEST
Eurostoxx 50 3.002,24 +0,36% 30 set 17:50 CEST
Ftse 100 6.899,33 -0,29% 30 set 17:35 CEST
Dax 10.511,02 +1,01% 30 set 17:44 CEST
Dow Jones 18.308,15 +0,91% 30 set 23:01 CEST
Nikkei 225 16.449,84 -1,46% 30 set 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati