Italia markets close in 7 hours 4 minutes

Wall Street chiude in rialzo, S&P e Nasdaq su nuovi massimi

A24/Zap/Glv

New York, 19 feb. (askanews) - Gli indici a Wall Street hanno terminato la seduta in rialzo, con l'S&P 500 e il Nasdaq su nuovi massimi, grazie all'ottimismo sul coronavirus in Cina. Il Dow Jones ha aggiunto 115,84 punti (+0,40%) a quota 29.348,03, l'S&P 500 è salito di 15,86 punti (+0,47%) a quota 3.386,15, mentre il Nasdaq ha guadagnato 84,44 punti (+0,87%) a quota 9.817,18.

Secondo gli ultimi dati forniti da Pechino, per il secondo giorno di fila il numero di guariti nel paese asiatico ha superato quello dei contagiati. E l'Oms ha sottolineato gli "enormi progressi" nella gestione della crisi. Ma a sostenere i guadagni sono in particolare le voci che la Cina sta mettendo a punto delle misure a sostegno dell'economia, duramente colpita dall'epidemia.

Nei verbali relativi all'incontro del 28-29 gennaio del suo braccio di politica monetaria, la Federal Reserve ha detto che il coronavirus rappresenta un nuovo rischio e ha avvertito che l'incertezza relativa al commercio "è elevata", nonostante il recente accordo tra Stati Uniti e Cina.

Aiuta anche il dato sui prezzi alla produzione che a gennaio sono cresciuti oltre le attese su base mensile (+0,5% contro +0,2%) e a un ritmo superiore a quello stabilito dalla Fed su base annuale (+2,1%). Sempre sul fronte macroeconomico, i nuovi cantieri edili avviati negli Stati Uniti a gennaio sono diminuiti ma meno delle attese (-3,6% contro -11,1%) mentre i permessi per le costruzioni hanno registrato un rialzo mensile del 9,2% (contro attese per un +1,0%).

Il petrolio continua a salire in seguito alle novità sul coronavirus e dopo che gli Stati Uniti hanno imposto delle sanzioni su una sussidiaria venezuelana della russa Rosneft. Il contratto Wti a marzo ha guadagnato 1,24 dollari, il 2,4%, a 53,29 dollari al barile.