Italia Markets open in 2 hrs 33 mins

Wall Street chiude in rialzo su ottimismo per negoziati Usa

A24/Zap

New York, 9 ott. (askanews) - Gli indici a Wall Street hanno terminato la seduta in forte rialzo in vista dell'inizio del nuovo round di negoziati tra Stati Uniti e Cina.

Il pessimismo della scorsa settimana sulla possibilità che le due economie più grandi al mondo trovino un'intesa ha infatti lasciato spazio a un moderato ottimismo. Stando ad alcune indiscrezioni dei media americani e britannici, la Cina sarebbe pronta a fare delle concessioni purché l'amministrazione Trump non imponga ulteriori dazi sui prodotti cinesi. Gli investitori hanno perlopiù ignorato le minute della Federal Reserve.

Nel documento, la banca centrale americana ha sottolineato i timori per gli effetti negativi delle guerre commerciali portate avanti dall'amministrazione Trump e ha segnalato che le probabilità di una contrazione dell'economia "sono notevolmente aumentate negli ultimi mesi".

Sul fronte macroeconomico, le scorte di magazzino all'ingrosso negli Stati Uniti sono cresciute ad agosto dello 0,2% su base mensile a 680,7 miliardi di dollari; le attese erano per un rialzo dello 0,4%. A beneficiare delle schiarite sul fronte commerciale sono stati i titoli del comparto tecnologico. Microsoft ha guadagnato l'1,89% a 138,24 dollari mentre Intel ha aggiunto l'1,52% a 50,48 dollari.

J&J ha perso l'1,98% a 129,23 dollari dopo che una giuria di Philadelphia ha condannato la società farmaceutica americana a pagare un maxi-risarcimento di 8 miliardi di dollari. Il DJIA ha guadagnato 181,97 punti, lo 0,70%, a quota 26.346,01. L'S&P 500 ha chiuso in rialzo di 26,34 punti, lo 0,91%, a quota 2.919,40. Mentre il Nasdaq Composite ha aggiunto 79,96 punti, l'1,02%, a quota 7.903,74.