Italia Markets open in 5 hrs 10 mins

Wall Street chiude vicino alla parità, DJ e Nasdaq a nuovi record

A24/Zap

New York, 5 nov. (askanews) - Gli indici su Wall Street hanno chiuso intorno alla parità, con il Djia e il Nasdaq che hanno ritoccato al rialzo i massimi stabiliti nei giorni scorsi. L'S&P invece interrompe la striscia di chiusure record a due sessioni di contrattazione, a pesare sull'indice generico sono le diminuite possibilità per un quarto taglio dei tassi di interesse ne 2019 da parte della Federal Reserve dopo un dato Ism servizi migliore delle attese. Gli investitori inoltre attendono segnali più concreti dal fronte commerciale dopo i recenti segnali di distensione lanciati dagli Stati Uniti e dalla Cina. Entrambi le parti hanno infatti segnalato di voler firmare la prima parte dell'accordo sui dazi entro la fine di novembre.

La Casa Bianca si è inoltre detta disponibile a ritrattare le tariffe sulle importazioni di auto dall'Europa, dal Giappone e dalla Corea. E potrebbe ridare alle aziende americane delle licenze per fare affari con il colosso tecnologico cinese, Huawei. Ma più che dai progressi sul fronte commerciale, il recente rally dell'azionario trae forza dalla banca centrale americana che, mercoledì scorso, aveva tagliato i tassi di interesse di 25 punti basi per la terza volta del 2019. Il Dow Jones ha guadagnato 30,52 punti, lo 0,11%, a quota 27.492,63 punti. L'S&P 500 ha ceduto 3,65 punti, lo 0,12%, a 3.074,62 punti. Mentre il Nasdaq è avanzato di 1,48 punti, lo 0,02%, a 8.434,68 punti. Il petrolio a dicembre quotato a New York ha terminato in rialzo di 0,69 dollari, l'1,2%, a quota 57,23 dollari al barile in attesa del dato sulle scorte Usa di domani.