Italia markets open in 4 hours 23 minutes
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,20 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,65 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.926,03
    +61,71 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,1903
    -0,0021 (-0,18%)
     
  • BTC-EUR

    42.457,95
    +391,36 (+0,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.021,70
    +78,53 (+8,33%)
     
  • HANG SENG

    28.682,14
    -416,15 (-1,43%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     

Wall Street continua a macinare record, Twitter vola dopo la trimestrale: +13%

Antonio Cardarelli
·2 minuto per la lettura
Wall Street continua a macinare record, Twitter vola dopo la trimestrale: +13%
Wall Street continua a macinare record, Twitter vola dopo la trimestrale: +13%

Avvio in rialzo per i tre indici principali di Wall Street, che partono toccando nuovi massimi. In evidenza Twitter: +13% in avvio grazie a conti trimestrali superiori alle attese

Il Toro di Wall Street continua a correre. Poco dopo l’apertura i tre indici principali della Borsa americana sono scattati al rialzo per toccare nuovi record. Il listino tecnologico Nasdaq, che ieri aveva già toccato per la prima volta i 14mila punti, sale di mezzo punto percentuale. Dow Jones e S&P 500 guadagnano circa lo 0,3% in avvio e segnano nuovi record nelle contrattazioni intraday.

I FATTORI POSITIVI

Da verificare, ovviamente, se le premesse positive verranno mantenute fino alla chiusura. Ma i presupposti sembrano esserci, soprattutto grazie a due elementi: la campagna vaccinale che procede secondo programma e l’arrivo del piano di stimoli da 1.900 miliardi di dollari. Inoltre, secondo le attese, l’inflazione core di gennaio è cresciuta solo dello 0,3% (dato “core” +0,1%)

TWITTER VOLA

Guardando ai singoli titoli, subito in evidenza in avvio Twitter, che sale dell’11,88% dopo la trimestrale di ieri sera sopra le stime. La società guidata da Jack Dorsey ha registrato un utile adjusted per azione di 38 centesimi (previsioni 31 centesimi), su ricavi per 1,29 miliardi di dollari, in rialzo del 28% rispetto a un anno prima, contro attese per 1,19 miliardi. Gli utenti attivi giornalieri monetizzatili sono stati 192 milioni, sotto le attese, che erano per 193,5 milioni.

QUESTA SERA PARLA POWELL

Trimestrale oltre le attese anche per General Motors, che però viene penalizzata in Borsa dalla carenza di chip per la produzione delle auto. Positivi anche i conti di Coca-Cola (+0,9% in avvio). Questa sera c’è attesa per il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, che parlerà a un webinar dell'Economic Club di New York dalle 14 (le 20 in Italia).