Italia markets open in 4 minutes

Wall Street: coronavirus fa aumentare le perdite, Dow Jones -3,4%

A24/Pca/Glv

New York, 24 feb. (askanews) - Gli indici a Wall Street hanno accentuato le perdite, con il Dow Jones arrivato a cedere oltre mille punti, scendendo brevemente al di sotto della soglia psicologica dei 28mila punti, a causa dell'aumento delle preoccupazioni riguardanti la diffusione del coronavirus al di fuori della Cina e gli effetti sull'economia globale.

Il Dow Jones perde 973,45 punti, il 3,36%, a quota 28.018,96 punti; lo S&P 500 cede 105,97 punti, il 3,17%, a quota 3.231,78; il Nasdaq perde 353,70 punti, il 3,69%, a quota 9.222,89 punti.

Sul fronte aziendale, a essere maggiormente penalizzati sono i titoli delle compagnie aeree (Delta cede il 7,34, American Airlines il 9,8%) e i produttori di microchip come Nvidia (-6,59%) e Amd (-7,62%). In calo anche il petrolio, a causa dei timori per la domanda: il contratto Wti cede ora il 4,53% a 50,96 dollari.