Wall Street crolla, pesano timori fiscal cliff e Europa

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in deciso ribasso. Il Dow Jones ha perso il 2,4%, l' S&P 500 il 2,4% e il Nasdaq Composite il 2,5%. Per l'S&P 500 si è trattato della peggiore seduta dallo scorso giugno. 
Barack Obama è stato rieletto per un secondo mandato alla Casa Bianca. La notizia ha potuto sostenere solo brevemente i mercati finanziari. Gli investitori hanno subito volto l'attenzione sul "fiscal cliff", la principale sfida che dovrà affrontare Obama nei prossimi mesi. Fitch e Moody's hanno avvertito oggi che se il "precipizio fiscale" non verrà evitato declasseranno gli USA. Su Wall Street hanno pesato inoltre i timori relativi alla situazione in Europa. La Commissione Europea ha tagliato oggi le stime sull'economia della zona euro nel 2012 e nel 2013. Mario Draghi ha avvertito da parte sua che la crisi sta avendo un impatto negativo anche sulla Germania.
Le vendite hanno colpito quasi tutti i settori. I titoli che avrebbero beneficiato in particolar modo di una vittoria di Mitt Romney hanno guidato la lista dei ribassi. Nel settore bancario Bank of America ha perso il 7,1%, J.P. Morgan Chase & Co. il 5,6%, Citigroup il 6,3% e Goldman Sachs il 6,6%. Nel settore della difesa Lockheed Martin ha perso il 3,9%, Raytheon il 3,3% e Northrop Grumman il 4,6%. Nel settore del carbone Arch Coal ha chiuso in ribasso del 12,5% e Peabody Energy del 9,6%. Nel settore petrolifero Exxon Mobil ha perso il 3,1% e Chevron il 2,6%. Il prezzo del petrolio ha perso oggi a New York quasi il 5%.
Tra i titoli degli operatori di ospedali, i maggiori beneficiari della riforma sanitaria di Obama, HCA ha guadagnato il 9,4% e Te net Healthcare il 9,6%.
AT&T
ha perso il 3,3%. L'operatore telefonico ha annunciato che investirà nei prossimi tre anni $14 miliardi per espandere significativamente le sue reti.
Time Warner
ha guadagnato il 4,2%. Il colosso dei media ha generato lo scorso trimestre un utile di $0,86 per azione. Il consensus era di $0,82 per azione.
News Corp. ha guadagnato l'1,6%. Il gruppo controllato dal miliardario Rupert Murdoch ha annunciato per il suo primo trimestre fiscale un utile adjusted di $0,43 per azione. Il consensus era di $0,37 per azione.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.534,52 +3,44% 16 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.139,26 +1,54% 16 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.584,17 0,65% 16 apr 17:35 CEST
Dax 9.317,82 +1,57% 16 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.424,85 +1,00% 16 apr 22:31 CEST
Nikkei 225 14.417,53 0,00% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati