Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    40.692,14
    +1.224,28 (+3,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    -0,0054 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1082
    -0,0040 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,5074
    -0,0087 (-0,58%)
     

Wall Street da record, rivincita small cap con Russell 2000 +16% da inizio 2021. Brent oltre $60

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Wall Street ha chiuso la sessione della vigilia a nuovi valori record: il Dow Jones Industrial Average è salito di 237,52 punti al massimo storico di chiusura di 31.385,76 punti. Lo S&P 500 ha guadagnato lo 0,7% al record di 3.915,59 mentre il Nasdaq Composite è balzato dell'1% a 13.987,64, toccando anch'esso un valore massimo di chiusura. Occhio all'indice delle small cap Russell 2000, che ieri è balzato del 2,5% toccando anch'esso il valore più alto della sua storia: da segnalare che il listino ha guadagnato quasi il 16% dall'inizio del 2021. Focus sui prezzi del petrolio, con le quotazioni del Brent che sono balzate fin oltre $61 ($61,23) al barile nelle contrattazioni asiatiche (+1,11%), superando la soglia di $60 al barile per la prima volta in più di un anno. I prezzi del contratto WTI sul petrolio sono anch'essi in forte rialzo, avanzando dell'1%, a $58,55 al barile.