Wall Street, Dow Jones e Nasdaq in rosso al giro di boa

I principali indici azionari statunitensi scendono a metà seduta. Il Dow Jones perde al momento lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,4%. L'indice Michigan relativo alla fiducia dei consumatori statunitensi è sceso questo mese ai minimi da dicembre del 2011. Su Wall Street pesano inoltre alcune notizie negative arrivate dal fronte societario. Intel perde il 7%. Il maggiore produttore al mondo di semiconduttori ha fornito un outlook sul corrente trimestre e sul 2013 inferiore alle attese del mercato. American Express perde il 2,6%. L'utile del gigante delle carte di credito è calato nel quarto trimestre del 47%. Capital One perde il 7,9%. Il gruppo finanziario ha aumentato nel quarto trimestre l'utile a $843 milioni, pari a $0,41 per azione. Gli analisti avevano previsto $1,58 per azione. General Electric sale del 3,1%. Il conglomerato ha aumentato nel quarto trimestre l'utile ed i ricavi più di quanto atteso dagli analisti. Morgan Stanley guadagna il 7,5%. La banca d'affari ha annunciato per il quarto trimestre un utile operativo di $0,45 per azione. Il consensus era di $0,27 per azione. Research In Motion sale del 6,2%. Jefferies ha alzato il suo rating sul titolo dell'impresa del BlackBerry da "Hold" a "Buy". Visa perde l'1,6%. Robert W. Baird ha tagliato il suo rating sul titolo da "Outperform" a "Neutral".

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito