Italia Markets closed
  • Dow Jones

    29.460,67
    +197,19 (+0,67%)
     
  • Nasdaq

    11.853,19
    -1,78 (-0,02%)
     
  • Nikkei 225

    25.527,37
    -106,93 (-0,42%)
     
  • EUR/USD

    1,1862
    -0,0014 (-0,1186%)
     
  • BTC-EUR

    15.511,31
    -41,76 (-0,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    363,10
    +1,67 (+0,46%)
     
  • HANG SENG

    26.451,54
    +94,54 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    3.565,25
    +7,71 (+0,22%)
     

Wall Street fa dietrofront, Dow Jones cade di oltre 400 pti. Negli Usa aumentano le restrizioni Covid

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

Gli Stati Uniti tornano a fare i conti con la realtà del Covid che costringe alcuni Stati, tra cui la California, a imporre nuove restrizioni alla luce dei nuovi picchi raggiunti dai contagi. Ieri, nello stesso giorno in cui Moderna ha annunciato l'elevata efficacia (oltre 94%) del suo vaccino, i nuovi casi negli Usa sono stati più di 166 mila. Numeri che hanno indotto New Jersey, California e Iowa a introdurre nuove restrizioni. La Borsa di New York sembra risentirne con il DOW Jones che segna i maggiori cali: oltre -1,36% a 29.570 punti, 400 punti sotto i livelli di chiusura di ieri che rappresentano anche i massimi storici. Giù dello 0,99% lo S&P 500, mentre il Nasdaq contiene i cali a -0,51%. Tra i singoli titoli si segnala il tonfo del 3,23% di Home Depot, seguita da Boeing con -2,3% e WalMart con -1,9% nonostante abbia registrato un aumento maggiore del previsto nelle vendite trimestrali e degli utili.