Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    45.916,12
    -5.851,51 (-11,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Wall Street futures contrastati, Nasdaq in ripresa. Attesa per discorso Biden, mega piano finanziato da aumento tasse

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Futures Usa contrastati, con i futures sul Dow Jones che perdono lo 0,08% a 32.898 punti, quelli sullo S&P 500 che avanzano dello 0,10% a 3.951, e quelli sul Nasdaq che salgono dello 0,60% circa, a 12.954 punti circa. Attesa per gli annunci che arriveranno dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden nella giornata di oggi, in merito al piano di infrastrutture del valore di oltre $2 trilioni che l'amministrazione Usa si appresta a varare, dopo aver già lanciato il bazooka anti-Covid da $1,9 trilioni. Un funzionario del governo ha riportato che il piano di Biden verrebbe finanziato anche con un aumento delle tasse a carico delle aziende al 28%. La Casa Bianca ha confermato l'aumento delle tasse sottolineando che l'incremento, combinata con le misure volte a frenare il fenomeno dell'offshoring dei profitti della corporate America, finenzierebbe il piano di infrastrutture entro l'arco di 15 anni. Ieri il Nasdaq Composite ha perso lo 0,1% circa, zavorrato da titoli come Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Microsoft, che hanno scontato l'aumento dei tassi sui Treasuries, balzati fino all'1,77%, al nuovo record degli ultimi 14 mesi. I titoli sono in rialzo in premercato. Al momento i tassi decennali sui Treasuries sono ingessati attorno all'1,72%.