Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.912,98
    -231,33 (-0,66%)
     
  • Nasdaq

    14.555,48
    -285,23 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    27.970,22
    +136,93 (+0,49%)
     
  • EUR/USD

    1,1841
    +0,0034 (+0,28%)
     
  • BTC-EUR

    31.748,25
    -1.725,04 (-5,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    886,00
    +9,77 (+1,11%)
     
  • HANG SENG

    25.086,43
    -1.105,89 (-4,22%)
     
  • S&P 500

    4.378,62
    -43,68 (-0,99%)
     

Wall Street futures positivi, occhio a petrolio, tassi Treasuries, euro-dollaro. Male Texas Instruments dopo bilancio (-4,9%)

·2 minuto per la lettura

Wall Street continua la sua marcia rialzista, dopo il forte tonfo sofferto nella sessione di lunedì, che ha visto il Dow Jones crollare di 500 punti, riportando la perdita giornaliera più forte dall'ottobre del 2020. I futures sul Dow Jones salgono dello 0,26% a 34.777 punti; i futures sul Nasdaq sono in rialzo dello 0,18% a 14.853 punti, i futures sullo S&P 500 avanzano dello 0,22% a 4.360 punti. Tra i titoli, AT&T sale in premercato di oltre il 2%,. dopo aver diffuso un bilancio da cui sono emersi utili e un fatturato migliori delle attese degli analisti. Bene anche CSX, titolo in rally del 4%, sulla scia di una trimestrale che ha mostrato che gli utili dell'operatore ferroviario sono più che raddoppiati nel secondo trimestre. Sotto pressione invece Texas Instruments, che perde il 4% dopo che il gruppo produttore di chip, nel pubblicare un bilancio migliore delle attese, ha avvertito che i risultati del terzo trimestre potrebbero deludere le stime degli analisti. Nella giornata di ieri, il Dow Jones è salito di 286 punti (+0,83%), mentre lo S&P 500 è avanzato dello 0,82%. Il Nasdaq Composite è balzato dello 0,92%. Molto bene oltre ai titoli hi-tech anche i titoli energetici, al top nell'indice S&P, in rialzo del 3,5% sulla scia del trend dei prezzi del petrolio, che sono tornati sopra la soglia di $70 al barile. Buy sul petrolio anche oggi, con il contratto WTI che sale di oltre +1% a $71,07 e il Brent +1,04% a $72,99. A sostenere l'azionario è anche la stabilizzazione dei rendimenti dei Treasuries Usa decennali che, dopo essere capitolati anche sotto la soglia dell'1,17%, viaggiano al momento in rialzo, superando anche la soglia dell'1,30%. In attesa dell'annuncio della Bce e delle parole che saranno proferite da Christine Lagarde nella conferenza stampa che inizierà alle 14.30 ora italiana, l'euro rimane ingessato sul dollaro sotto la soglia di $1,18. Focus sui titoli tecnologici: dopo la fine della giornata di contrattazioni diffonderanno i bilanci Intel, Twitter e Snap. Finora, il 15% delle società quotate sullo S&P 500 ha diffuso i propri bilanci, con l'88% che ha riportato utili migliori delle attese, secondo i dati di Refinitiv. L'84% ha battuto invece le attese sul fatturato. Dal fronte macroeconomico, attesa per la pubblicazione del report settimanale delle richieste iniziali dei sussidi di disoccupazione che gli analisti intervistati da Dow Jones prevedono in calo a 350.000 unità, rispetto alle 360.000 unità precedenti. In calendario anche il dato relativo alle vendite di case esistenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli