Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.839,84
    +130,20 (+0,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Wall Street futures in rialzo, in ripresa il Nasdaq. Ma occhio a migliori settimana: energetici +17%, finanziari +9% dopo notizia vaccino

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

I futures sul Dow Jones avanzano di 209 punti (+0,7%), anticipando un avvio in rialzo di 200 punti circa. Positivi anche i futures sullo S&P, in crescita anch'essi dello 0,7%. Focus inoltre sui futures sul Nasdaq che, dopo due sessioni in cui i titoli tecnologici sono stati zavorrati da importanti prese di beneficio, segnano un recupero dello 0,9%. Il Dow Jones si appresta a guadagnare per la terza sessione consecutiva, sulla scia della notizia relativa all'efficacia del vaccino sviluppato da Pfizer e BioNTech. L'annuncio ha alimentato le speranze che il mondo possa tornare a una condizione di normalità, una volta trovato un vaccino anti-coronavirus. Sul Nasdaq, si mettono in evidenza i rialzi in premercato di titoli come Amazon +2% e Zoom Video +4%, tra le vittime dei pesanti sell off che hanno attaccato i titoli 'stay-at-home' nelle sessioni precedenti. Focus sul settore energetico, con il sottoindice di riferimento che è rimbalzato di ben il 17% nel corso di questa settimana, sulla scia del recupero dei prezzi del petrolio. Molto bene anche il settore finanziario, +9% da lunedì scorso. I buy su questi comparti confermano la rotazione dai titoli hi-tech ai titoli dei settori ciclici, avvenuta in queste ultime sessioni, a seguito della notizia sul vaccino anti-COVID-19. Tornando ai prezzi del petrolio, il contratto WTI balza del 2,9% a $42,56 al barile, mentre il Brent avanza del 2,77% a $44,82 al barile. Nella sessione di ieri, il Dow Jones è salito di 262 punti, lo S&P 500 è arretrato dello 0,14% mentre il Nasdaq Composite si è confermato di nuovo maglia nera con una flessione dell'1,4%, sulla scia dei cali di Microsoft, Amazon, Facebook e Alphabet.