Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.402,63
    +287,12 (+1,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Wall Street: futures Usa positivi, boom small cap porta Russell 2000 a +105% da minimi marzo

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Futures Usa positivi, dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha deciso di non apporre la sua firma al pacchetto di aiuti economici anti-Covid da $900 miliardi, sfornato finalmente dal Congresso dopo sette mesi circa di negoziati tra Repubblicani e Democratici. I futures sul Dow Jones Industrial Average anticipano un avvio al rialzo di 90 punti circa; quelli sullo S&P 500 e sul Nasdaq 100 futures sono anch'essi in lieve rialzo. Trump ha chiesto al Congresso di apportare modifiche al pacchetto di aiuti, sottolineando che contiene disposizioni non necessarie, e chiedendo che gli assegni vengano incrementati a 2000 dollari per persona e a $4000 per coppia, affermando che l’importo di $600 è basso in modo ridicolo. Chiusura contrastata per Wall Street. Nella sessione di ieri l'indice S&P 500 è sceso di 7,66 punti (-0,21%), a 3.687,26 punti; il Nasdaq è salito di 65,40 punti (+0,51%), a 12.807,92 punti, mentre il Dow Jones ha perso 200,94 punti (0.67%), a 30.015.54. Il Nasdaq ha chiuso al nuovo valore di chiusura record, così come anche l'ndice azionario delle small cap Russell 2000, avanzato di 18,5 punti (+0,94%), a 1.988,79 punti. Da segnalare che l'indice delle small cap viaggia a un valore superiore di ben il 105,94%, più che doppio rispetto ai minimi di marzo.