A Wall Street i ribassisti sono pronti a scendere in campo

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
TWX66,000,00
V209,200,38

Il rimbalzo messo a segno ieri dalla piazza azionaria americana dovrebbe essere seguito quest’oggi da un ritorno delle vendite per i principali indici. I futures anticipano infatti una partenza in discesa, visto che il contratto sull’S&P500 scende dello 0,41%, lasciando più indietro quello sul Nasdaq100 che arretra dello 0,47% Per la giornata odierna non sono previsti dati macro di rilievo in America e l’unico evento da segnalare è quello in programma alle 16.30 ora italiana quando sarà diffuso il report sulle scorte strategiche di petrolio da part del Dipartimento dell’energia statunitense. L’attenzione sarà focalizzata così sulle ultime novità arrivate dal fronte societario e si guarderà in particolare a Walt Disney che ieri dopo la chiusura dei listini ha alzato il velo sui risultati del primo trimestre dell’esercizio in corso. Nel periodo considerato il gruppo ha riportato un utile netto in calo del 6% a 1,38 miliardi di dollari, con un risultato per azione di 0,77 dollari, ma al netto delle voci straordinarie il dato sale a 0,79 dollari, battendo le attese degli analisti che puntavano ad un eps di 0,76 dollari. In crescita i ricavi che sono saliti del 5,2% a 11,34 miliardi di dollari, anche in questo caso oltre le stime del mercato che puntava ad un giro d’affari meno corposo di 11,21 miliardi. Positiva l’accoglienza del mercato che nella fase di pre-apertura sta premiando con numerosi acquisti il titolo, in rialzo di circa tre punti percentuali. Sempre in tema di risultati societari da seguire Time Warner (NYSE: TWX - notizie) che nel quarto trimestre del 2012 ha riportato un utile netto in rialzo del 51% a 1,17 miliardi di dollari. Il risultato per azione è stato di 1,21 dollari, ma al netto delle voci straordinarie si scende a 1,17 dollari, un dato comunque superiore agli 1,1 dollari messi in conto dalla comunità finanziaria.

, Nessuna novità sul fronte dei ricavi che sono rimasti sostanzialmente stabili a 8,16 miliardi di dollari, rispetto agli 8,2 stimati dagli analisti. Da segnalare che Time Warner ha annunciato un nuovo piano di buy-back da 4 miliardi di dollari e un aumento del suo dividendo trimestrale dell’11% a 0,2875 dollari per azione.

In serata, dopo la chiusura di Wall Street, l’attenzione si sposterà sui conti di Visa (NYSE: V - notizie) che per non deludere le attese dovrà centrare l’obiettivo di un utile per azione di 1,79 dollari.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.819,48 0,66% 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.189,81 0,44% 17:50 CEST
Ftse 100 6.703,00 0,42% 17:35 CEST
Dax 9.548,68 0,05% 17:45 CEST
Dow Jones 16.523,78 0,13% 19:20 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati