Wall Street: Il Dow Jones chiude ai massimi da ottobre 2007

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi contrastati. Il Dow Jones e l' S&P 500 hanno guadagnato lo 0,5%, il Nasdaq Composite ha perso lo 0,1%. Il Dow Jones ha chiuso ai massimi dall'ottobre del 2007. A condizionare l'andamento di Wall Street è stata la pioggia di risultati arrivata dal fronte societario. Le deludenti previsioni fornite da alcune imprese high-tech hanno frenato Nasdaq. I dati macroeconomici pubblicati oggi sono stati contrastanti. L'indice S&P/Case-Shiller relativo ai prezzi delle case ha registrato a novembre il più forte aumento dall'agosto del 2006. L'indice relativo alla fiducia dei consumatori è sceso invece questo mese ai minimi da novembre 2011.
Pfizer
ha guadagnato il 3,2%. Il colosso dell'industria farmaceutica ha annunciato per il quarto trimestre un utile adjusted di 0,47 per azione. Il consensus era di $0,44 per azione.
D.R. Horton
ha chiuso in rialzo dell'11,8%. Il costruttore edile ha aumentato lo scorso trimestre il suo utile di più del 100%.
Apple ha guadagnato l'1,9%. L'impresa della mela ha annunciato il lancio di un iPad di quarta generazione con 128 GB di spazio di archiviazione.
Valero Energy ha guadagnato il 12,8%. Il gigante delle raffinerie ha annunciato per il quarto trimestre un utile operativo di $1,88 per azione. Il consensus era di $1,18 per azione.
Eli Lilly
ha chiuso in rialzo del 3,2%. Il gruppo farmaceutico ha annunciato per il quarto trimestre un utile adjusted di $0,85 per azione. Il consensus era di $0,78 per azione.  
Yahoo!
ha perso il 3%. Il gigante di Internet ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese, gli investitori si erano attesi però qualche cosa di più dall'outlook.
Ford
ha perso il 4,6%. Il costruttore di automobili ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese del mercato ma avvertito che la sua perdita in Europa supererà quest'anno le sue precedenti previsioni.
Seagate Technology
ha perso il 9,4%. Il primo produttore al mondo di hard-disk ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ma fornito un prudente outlook sul corrente trimestre.
VMware
ha perso il 21,5%. Il leader dei software per la virtualizzazione dei sistemi desktop e server si attende per il corrente trimestre ricavi di $1,17 - $1,19 miliardi. Gli analisti avevano atteso $1,25 miliardi.
EMC ha perso il 4,1%. Il primo fornitore al mondo di soluzioni di storage ha fornito un outlook sul corrente esercizio inferiore alle previsioni degli analisti.
Tra i petroliferi Exxon Mobil ha guadagnato lo 0,7% e Chevron l'1%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi al di sopra di $97 al barile.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.819,48 0,66% 24 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.189,81 0,44% 24 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.703,00 0,42% 24 apr 17:35 CEST
Dax 9.548,68 0,05% 24 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,00% 24 apr 22:32 CEST
Nikkei 225 14.485,95 0,56% 04:46 CEST

Ultime notizie dai mercati