Wall Street ancora in calo

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
F16,21010,1101
HPQ31,8080,038
RTN100,66+1,16
NKE74,460,110
KO40,790,08

Terzo calo consecutivo per Wall Street, il countdown che ci separa dal fiscal cliff si fa sempre più pressante, cosicché si affievoliscono le speranze che un compromesso venga raggiunto prima della conclusione dell’anno.

Ovviamente i prossimi giorni saranno decisivi, ma il mercato fa i conti su quale possa essere l’impatto di un mancato accordo (che comunque potrà essere trovato anche nel 2013 senza drammi per l’economia Usa), e così preferisce vendere, anche se, a ben guardare, in maniera non uniforme.

E’ il Nasdaq che fa segnare il maggior ribasso perdendo nuovamente la quota psicologica dei 3.000 punti, considerata da molti un valore “barriera”, occorre anche precisare che il listino tecnologico è quello che attualmente fa registrare la maggior distanza rispetto al massimo dell’anno che era stato toccato lo scorso 14 settembre.

D’altronde se escludiamo quei dodici mesi che vanno dal novembre 1999 al novembre 2000, che , soprattutto per il Nasdaq, non possono far testo, ci troviamo ora proprio sui massimi, quindi appaiono inevitabili le prese di profitto in una simile situazione.

Detto questo, però, occorre sottolineare come, fra i titoli che compongono l’indice Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) , confermi il proprio fantastico anno Bank of America (Other OTC: BACYL - notizie) la cui performance, nell’anno che sta per concludersi, ha sbaragliato il campo dei concorrenti.

Fra i titoli della tecnologia si conferma l’altissima volatilità di Research in Motion, l’azienda canadese del Blackberry è sospesa fra la “rovina” e la “rinascita” e così oggi sembra risorgere dopo che nelle ultime due sedute, complici i disastrosi dati degli abbonamenti, sembrava sull’orlo del baratro.

La notizia del giorno, però, è la sentenza arrivata dal tribunale di Pittsburg (Pennsylvania) che ha condannato Marvell Technology (NasdaqGS: MRVL - notizie) al pagamento di 1,17 miliardi di dollari (che possono anche venir triplicati) per aver violato un brevetto dell’Università di Carnegie Mellon.

, Il titolo ha così subito un ribasso a doppia cifra, naturalmente … non finisce qui.

Ricordiamo inoltre che in giornata è stato formalizzato l’annunciato split (2x1) delle azioni Nike (NYSE: NKE - notizie) che soltanto pochissimi giorni fa ha pubblicato una convincente trimestrale.

Andiamo a vedere però, un po’ più nel dettaglio, i titoli che hanno maggiormente mosso il mercato.

Dow Jones (-0,19%) Bank of America (+2,58%) vuol finire l’anno alla grande, va a ritoccare per l’ennesima volta il massimo dell’anno e pare che possa continuare su questa strada anche nelle rimanenti sedute del 2012. Bene (Stoccarda: A0LCPZ - notizie) ancora Alcoa (+1,28%) e cerca di recuperare qualcosa Hewlett Packard (NYSE: HPQ - notizie) (+0,79%).

Non finisce nel migliore dei modi la new entry dell’anno, Unitedhealth (-1,15%), continua inoltre il calo di Wal-Mart (-0,85%) e di Coca Cola (NYSE: KO - notizie) (-0,84%).

S&P500 (-0,48%) altro “pieno” (minimo in apertura e massimo in chiusura) è il secondo consecutivo per Ford (NYSE: F - notizie) (+3,15%) ora davvero vicinissima ai massimi dell’anno stabiliti nel primo trimestre. Nuovo massimo dell’anno per Monsanto (+1,40%) mentre cerca un timido recupero Freeport McMoran (+1,25%).

Sul fondo della classifica Raytheon Co (NYSE: RTN - notizie) . (-2,40%), poi Mastercard (-1,78%) e Kraft (-1,76%).

Nasdaq (-0,74%) ai primi posti della classifica odierna tutti titoli il cui 2012 risulta al momento in calo, guida il gruppo Research in Motion (+11,40%), seguito da Baidu (+4,83%) quindi F5 Network (+1,21%).

Crolla Marvell Technology (-10,30%), in forte calo anche Amazon (-3,86%) e Fossil (-3,33%).

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.773,62 0,74% 16:24 CEST
Eurostoxx 50 3.179,67 0,63% 16:07 CEST
Ftse 100 6.664,45 0,26% 16:07 CEST
Dax 9.544,63 0,58% 16:07 CEST
Dow Jones 16.501,48 0,08% 16:24 CEST
Nikkei 225 14.546,27 +1,09% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati