Wall Street ancora in ostaggio del fiscal cliff

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
TLK.BE28,400,00
SNDK84,650,15
AAPL524,75-6,95
DJCI25,630,04

Per la seduta odierna si prevede una partenza piatta per la piazza azionaria americana che dopo la flessione di ieri, non sembra per il momento intenzionata a recuperare terreno, almeno in avvio. I futures sui principali indici dopo aver cercato di spingersi in avanti nel corso della mattinata, si stanno riportando poco al di sotto dei valori della parità, senza far registrare variazioni degne di nota, con un calo dello 0,03% per il contratto sull’S&P500 e dello 0,05% per quello sul Nasdaq100. La giornata non sarà scandita da alcun dato macro significativo e così l’attenzione degli investitori continuerà ad essere rivolta all’evoluzione delle trattative sul fiscal cliff. Intanto Barack Obama ha bocciato il piano dei Repubblicani per evitare il precipizio fiscale che prevedeva risparmi per 2.200 miliardi di dollari in 10 anni, senza però procedere ad un aumento delle tasse per i più ricchi. Il piano include tra l’altro risparmi per 600 miliardi ai tagli alla spesa, altri 600 miliardi dai tagli alla sanità e 800 miliardi derivanti dalla riforma del fisco. Il presidente Obama però non intende rinunciare a far pagare più tasse ai cittadini con un reddito più elevato e questo contribuisce a mantenere ancora distanti le posizioni tra le due parti politiche che hanno sempre meno tempo a disposizione per trovare una soluzione. Tra i vari titoli da seguire Toll Brothers (Berlino: TLK.BE - notizie) che ha diffuso i risultati del quarto trimestre dell’ultimo esercizio fiscale. il periodo considerato è stato archiviato con un utile di 411,4 milioni di dollari, rispetto ai 15 milioni dello stesso trimestre dell’anno precedente. Il fatturato è aumento da 427,8 a 632,8 milioni di dollari, superando le attese degli analisti che si erano preparati ad un giro d’affari meno corporso a 565,1 milioni.

, Cattive notizie per Sandisk (NasdaqGS: SNDK - notizie) che oggi dovrebbe risentire della bocciatura arrivata da UBS (NYSEArca: DJCI - notizie) , i cui analisti hanno deciso di ridurre la raccomandazione sul titolo da “neutral” a “sell”. Uno sguardo anche ad Apple (NasdaqGS: AAPL - notizie) che ha lanciato il suo iTunes in 56 nuovi Paesi, quasi raddoppiando la sua presenza geografica nel mondo.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.947,58 +1,25% 12:07 CEST
Eurostoxx 50 3.200,85 0,78% 11:52 CEST
Ftse 100 6.717,48 0,64% 11:52 CEST
Dax 9.614,73 0,74% 11:52 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati