Wall Street, indici misti al giro di boa

I principali indici azionari statunitensi sono a metà seduta misti. Il Dow Jones perde al momento lo 0,1%, il Nasdaq Composite guadagna lo 0,2%. I creditori internazionali hanno finalmente raggiunto un accordo per concedere alla Grecia nuovi prestiti e per riportare il suo debito verso livelli più sostenibili nel lungo termine. Anche dal fronte macroeconomico sono arrivate delle notizie positive. In particolare, l'indice relativo alla fiducia dei consumatori statunitensi è salito questo mese ai massimi da febbraio 2008. Nonostante ciò Wall Street non può decollare. A frenare gli acquisti sono i timori relativi all'incombente "fiscal cliff". L'OCSE ha avvertito che se i politici statunitensi non dovessero raggiungere un accordo sul budget ci potrebbe essere una nuova recessione. Hewlett-Packard perde l'1,7%. L'ex CEO di Autonomy ha respinto categoricamente le accuse del gruppo statunitense secondo cui i suoi bilanci conterrebbero delle gravi irregolarità. HP ha acquistato Autonomy lo scorso anno per $10 miliardi. I petroliferi sono deboli sulla scia del prezzo del petrolio . Exxon Mobil perde lo 0,9% e Chevron lo 0,9%. Ralcorp guadagna il 26,5%. ConAgra Foods ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare la rivale per $6,8 miliardi. Dollar General guadagna lo 0,9%. Il titolo della catena discount entrerà a far parte dell'indice S&P 500. Corning guadagna il 7,8%. Il gruppo statunitense ha rivisto al rialzo le previsioni sui volumi dei vetri per schermi LCD nel corrente trimestre.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.534,52 +3,44% 16 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.139,26 +1,54% 16 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.584,17 0,65% 16 apr 17:35 CEST
Dax 9.317,82 +1,57% 16 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.424,85 +1,00% 16 apr 22:31 CEST
Nikkei 225 14.417,53 0,00% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati