Italia markets close in 7 hours 32 minutes
  • FTSE MIB

    26.839,78
    +341,71 (+1,29%)
     
  • Dow Jones

    35.227,03
    +646,95 (+1,87%)
     
  • Nasdaq

    15.225,15
    +139,68 (+0,93%)
     
  • Nikkei 225

    28.455,60
    +528,23 (+1,89%)
     
  • Petrolio

    71,05
    +1,56 (+2,24%)
     
  • BTC-EUR

    45.498,88
    +2.419,06 (+5,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.328,57
    +68,41 (+5,43%)
     
  • Oro

    1.784,00
    +4,50 (+0,25%)
     
  • EUR/USD

    1,1278
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • S&P 500

    4.591,67
    +53,24 (+1,17%)
     
  • HANG SENG

    23.983,66
    +634,28 (+2,72%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.221,36
    +84,25 (+2,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8499
    -0,0007 (-0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0420
    -0,0021 (-0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,4336
    -0,0057 (-0,40%)
     

Wall Street macina nuovi record storici

·2 minuto per la lettura
Wall Street macina nuovi record storici
Wall Street macina nuovi record storici

Prosegue la corsa della Borsa Usa, spinta dalle trimestrali delle Big Tech superiori alle attese degli analisti

Il Toro di Wall Street continua a correre più forte dell'inflazione e dei dubbi sulla ripresa globale dovuti alla crisi energetica. In avvio di seduta S&P 500 e Dow Jones hanno immediatamente aggiornato i rispettivi record intraday, segnando rialzi rispettivamente dello 0,6% e dello 0,3%. Molto positivo il Nasdaq, che guadagna oltre un punto percentuale.

TRIMESTRALI POSITIVE

Un ottimismo, quello della Borsa Usa, che deriva principalmente dai buoni conti trimestrali che le grandi società tech stanno man mano pubblicando. Finora, secondo i dati Refinitiv, l'84% delle società che ha pubblicato i conti ha registrato utili per azione superiori alle attese. Nella giornata di ieri Facebook, pur segnando una frenata delle vendite pubblicitarie, ha segnalato un calo minore rispetto alle attese. Facebook, che oggi è in rosso di circa 2 punti percentuali, ha registrato un utile per azione in rialzo del 19% a 3,22 dollari, contro i 3,19 dollari attesi dagli esperti, su ricavi in rialzo del 35% a 29,01 miliardi, contro attese per 29,57 miliardi. Nei prossimi giorni sono attesi i conti trimestrali di Microsoft, Alphabet, Visa e Twitter.

BENE TESLA, MALE LOCKHEED MARTIN

Altra notizia positiva che ha spinto Wall Street, e in particolare il titolo Tesla, è stato l'annuncio dell'acquisto da parte di Hertz di centomila auto per il noleggio. Da segnalare, in negativo, la trimestrale di Lockheed Martin, colosso aerospaziale e della difesa, che sta perdendo oltre il 10% dopo la trimestrale pubblicata prima dell'apertura dei mercati. I ricavi del terzo trimestre sono stati di 16 miliardi di dollari, in calo rispetto ai 16,5 miliardi di dollari dello stesso periodo del 2020 e al di sotto dei 17,1 miliardi di dollari previsti dagli analisti. Il gruppo ha anche ridotto le sue prospettive di vendita per l'intero anno a 67 miliardi di dollari. Per il 2022, la società ha previsto che le vendite diminuiranno ulteriormente a 66 miliardi.

EUROPA IN VERDE

Positive anche le Borse europee, che si avviano a chiudere una giornata di rialzi con Piazza Affari a +0,6% e Francoforte che guadagna l'1%. Il petrolio Wti e' in rialzo dello 0,20% a 83,93 dollari al barile, dopo aver registrato ieri un massimo intraday superiore agli 85 dollari, soglia che non veniva superata dall'ottobre del 2014.

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli