Italia markets open in 6 hours 38 minutes
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,32 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -131,02 (-0,93%)
     
  • Nikkei 225

    28.499,61
    -464,47 (-1,60%)
     
  • EUR/USD

    1,1875
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    29.775,37
    -176,45 (-0,59%)
     
  • CMC Crypto 200

    881,70
    -58,24 (-6,20%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,67 (+0,85%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     

Wall Street: meme stocks bastonate dai sell, AMC Entertainment -18%. E il ceo ora chiede emissione fino a 25 milioni di azioni

·1 minuto per la lettura

Giornata negativa ieri a Wall Street per le meme stocks: Bed Bath & Beyond è crollata di quasi -28%, Koss ha perso il 25%, AMC Entertainment è scivolata di quasi il 18%; male anche GameStop -8,8%. In particolar modo AMC Entertainment, reduce dal rally del 100% dell'altroieri, ha scontato l'annuncio della società - il gruppo che gestisce sale cinema numero uno al mondo -, relativo a una seconda vendita di azioni nell'arco di pochi giorni: AMC ha reso noto di aver venduto 11,5 milioni di azioni per un valore di $587 milioni. Già la scorsa settimana il gruppo aveva comunicato di aver venduto più di 8 milioni di azioni all'hedge fund Mudrick Capital - che le ha poi rivendute subito-, raccogliendo $230,5 milioni. E non finisce qui, visto che il ceo e presidente Adam Aron della società ha lanciato un appello ieri agli azionisti affinché supportino un piano di aumento di capitale attraverso l'emissione fino a 25 milioni di azioni AMC: le risorse potrebbero essere utilizzate, ha detto Aron, per rimborsare i debiti, ridurre le spese per gli interessi, pagare milioni di affitti non ancora pagati, e per acquisire anche nuove sale cinematografiche. Nell'afterhours, il titolo AMC è sceso di quasi l'8%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli