Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.220,29
    -5,00 (-0,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.811,40
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9867
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

Wall Street: Nasdaq sale di 300 punti; Dow a +2,59%

Wall Street: Nasdaq sale di 300 punti; Dow a +2,59%
Wall Street: Nasdaq sale di 300 punti; Dow a +2,59%


Le azioni statunitensi hanno esteso i guadagni verso la fine delle negoziazioni, con il Nasdaq Composite che venerdì è salito di oltre 300 punti.

Il Dow Jones ha guadagnato il 2,59% chiudendo a 32.861,80, il Nasdaq ha invece segnato +2,87% a 11.102,45 e l'S&P 500 ha chiuso con +2,87% a 3.901,06 punti.

Settori in rialzo e in ribasso

Venerdì i titoli del settore IT hanno guadagnato il 4,2%. A trainare il settore sono state 8x8, Inc. (NYSE:EGHT) e Alpine 4 Holdings, Inc. (NASDAQ:ALPP).

mentre i beni voluttuari hanno ceduto l’1%.

Notizie principali

Chevron Corporation (NYSE:CVX) ha riportato utili positivi per il secondo trimestre.

Chevron Corp (NYSE: CVX) ha registrato un utile netto del terzo trimestre di 11,2 miliardi di dollari, in crescita dell'84% su base annua, con un EPS rettificato di 5,56 dollari, migliore rispetto alla stima di consenso di 4,91 dollari e 2,96 dollari registrato un anno prima. Le vendite nel terzo trimestre sono state di 66,64 miliardi di dollari rispetto ai 44,71 miliardi di dollari dello stesso periodo di un anno fa, superando il consenso di 59,17 miliardi di dollari.

Titoli in salita

  • Nuvalent, Inc. Le azioni (NASDAQ:NUVL) sono aumentate del 47% a 32,31 dollari dopo che la società ha riportato i dati clinici preliminari di fase 1 dello studio ARROS-1 che supportano il potenziale migliore della categoria di NVL-520 per i pazienti con NSCLC positivo per ROS1.

  • Le azioni di Data I/O Corporation (NASDAQ:DAIO) sono salite del 23% a 3,79 dollari dopo che la società ha riportato risultati del terzo trimestre migliori del previsto.

  • Anche le azioni di8x8, Inc. (NYSE:EGHT) hanno guadagnato il 16% a 3,96 dollari dopo che la società ha annunciato risultati di EPS e di vendita migliori del previsto nel secondo trimestre.

Titoli in discesa

  • Le azioni diGreenlane Holdings, Inc. (NASDAQ:GNLN) sono crollate del 62% a 46 centesimi dopo che la società ha segnalato un'offerta pubblica di 7,5 milioni di dollari.

  • Le azioni di DaVita Inc. (NYSE:DVA) hanno perso il 26% chiudendo a 71,39 dollari dopo che la società ha riportato risultati in EPS e vendite del terzo trimestre peggiori del previsto e ha abbassato la guidance sull'EPS rettificata per l'FY22 al di sotto delle stime.

  • Edwards Lifesciences Corporation (NYSE:EW) è scesa del 18% a 70,98 dollari dopo che la società ha riportato risultati del terzo trimestre peggiori del previsto. La società ha inoltre abbassato la sua guidance sull'EPS per l'anno fiscale 22 al di sotto delle stime degli analisti.

Materie prime

Per quanto riguarda le notizie sulle materie prime, il petrolio ha perso l’1,8% chiudendo a 87,45 dollari al barile e l'oro l’1,3% chiudendo a 1.644,40 dollari l’oncia.

L'argento e il rame hanno perso rispettivamente l’1,8% terminando a 19,15 dollari e il 2,4% a 3,4335 dollari.

Zona euro

Le azioni europee hanno chiuso in modo misto. Lo STOXX 600 dell’Eurozona e ha segnato +0,14%, il FTSE 100 di Londra -0,37% mentre l'indice spagnolo IBEX 35 è rimasto sostanzialmente invariato a -0,06%. Il DAX tedesco ha guadagnato lo 0,24%, il CAC 40 francese è salito dello 0,46% e l'indice FTSE MIB italiano è sceso dello 0,27%.

L'economia tedesca è cresciuta dello 0,3% sul trimestre nei tre mesi fino a settembre, rispetto a una crescita dello 0,1% nel periodo precedente. L'inflazione dei prezzi al consumo in Spagna è scesa al 7,3% su base annua a ottobre dall'8,9% del mese precedente, mentre l'economia del paese è cresciuta dello 0,2% su base trimestrale nei tre mesi fino a settembre. L'economia francese è cresciuta dello 0,2% sul trimestre del terzo trimestre.

Economia USA

  • La spesa personale negli Stati Uniti è aumentata dello 0,6% su base mensile a settembre, mentre il reddito personale è aumentato dello 0,4%. L'indice dei prezzi della spesa per consumi personali negli Stati Uniti è aumentato dello 0,3% su base mensile a settembre, come nel mese precedente.

  • I costi di compensazione per i lavoratori civili sono aumentati dell'1,2% sul trimestre del terzo trimestre, rispetto a un aumento dell'1,3% nel periodo precedente.

  • Ad agosto, l'indice sulla fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan è aumentato a 59,9 rispetto a una lettura preliminare di 59,8.

  • Le vendite di abitazioni in sospeso negli Stati Uniti sono diminuite del 10,2% rispetto a un mese fa a settembre.

  • Questa settimana il numero totale di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti è diminuito di 2 unità a 610 piattaforme, secondo quanto riportato da Baker Hughes Inc.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azioni, breakout, criptovalute e opzioni

Continua a leggere su Benzinga Italia