Italia markets closed

Wall Street: non basta intervento Fed, Dow Jones torna giù a -8%

A24/Pca/Glv

New York, 12 mar. (askanews) - Dopo aver recuperato parte delle perdite, grazie all'annuncio che la Federal Reserve inietterà 1.500 miliardi di dollari sul mercato Repo, gli indici a Wall Street sono tornati in profondo rosso: il Dow Jones perde l'8%, l'S&P 500 il 7,5%, il Nasdaq il 7,3%. Le perdite sono dovute all'incertezza riguardante le misure che l'amministrazione Trump prenderà per contrastare l'impatto economico del coronavirus.

La Banca centrale statunitense ha annunciato che offrirà 500 miliardi di dollari in un'operazione Repo (pronto contro termine) a tre mesi e ne offrirà altrettanti domani. Sempre domani, la Fed offirà altri 500 miliardi di dollari in un'operazione Repo a un mese. Il Dow Jones è arrivato a perdere in giornata oltre il 9%.

Dopo aver annunciato il blocco dei voli tra gli Stati Uniti e i 26 paesi europei dell'area Schengen a causa del coronavirus, il presidente Donald Trump si è detto oggi contrario alla proposta di legge che stanno preparando alla Camera, spiegando che i democratici stanno inserendo dei provvedimenti non strettamente legati al contrasto della diffusione del Covid-19.

Il petrolio continua a crollare, a causa dei timori per la domanda e la guerra dei prezzi in corso tra Arabia Saudita e Russia. Il contratto Wti ad aprile cede il 6,37% a quota 30,88 dollari al barile.