Wall Street: prevale l’ottimismo

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
HX6.F3,1670,000
HPQ32,000,26
JNJ99,960,26
^DJI16.501,650,00
ATVI19,570,06

Giornata semifestiva a New York (Francoforte: A0DKRK - notizie) , volumi inevitabilmente ridotti, prevalgono i rialzi ed i tre principali indici a stelle e strisce terminano tutti con guadagni che sfiorano il punto e mezzo percentuale.

Nessun dato macro, alla base del risultato odierno, forse la speranza che il Black Friday sia foriero di buoni auspici per quel che riguarda i consumi in questa parte finale di anno.

Viene dato per scontato il raggiungimento di un accordo per quel che riguarda il problema del Fiscal cliff, ed allora due dei tre indici hanno ripreso quote considerate importanti a livello “psicologico”, ci riferiamo ai 13.000 punti per quel che riguarda il Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) ed i 1.400 punti dello S&P500.

Da segnalare il gran recupero di Research in Motion che negli ultimi due mesi, dopo essere crollato a livelli abissali, ha ripreso la strada della risalita e, con l’odierno balzo, ha ritrovato valutazioni che non faceva segnare dal maggio scorso, per l’azienda del Blackberry la fiducia viene riposta nel prossimo telefonino in uscita, che potrebbe rilanciare le vendite per la società canadese.

Occorre anche rimarcare che, dopo aver parecchio sofferto per tutto il 2012, i due colossi dei personal computer, Hewlett Packard (NYSE: HPQ - notizie) e Dell (NasdaqGS: DELL - notizie) hanno oggi avuto un inaspettato riscatto, forse si rivelerà effimero, ma potrebbe anche essere l’inizio di un’inversione di trend, almeno fino alla fine dell’anno in corso.

Dow Jones (+1,35%), Hewlett Packard (+4,19%) finalmente mette a segno un buon rimbalzo, è ancora presto per capire se rimarrà isolato o meno. Conferma l’inversione di trend Microsoft (Hannover: 870747 - notizie) (+2,78%), mentre si tratta del settimo rialzo consecutivo per Cisco Systems (Hannover: 918546.HA - notizie) (+1,95%).

Soltanto un ribasso ed assolutamente insignificante, Johnson & Johnson (NYSE: JNJ - notizie) (-0,04%).

, S&P500 (+1,30%) vede in testa ai rialzi Dell (HKSE: 4331.HK - notizie) (+5,41%) seguito da un eccellente Baxter Int. (+4,07%), per la società del campo medicale si tratta dell’ennesimo record dell’anno in corso ed ormai siamo anche in prossimità del record assoluto stabilito il 08/08/08. Si rifanno vivi anche i titoli del comparto petrolifero, da sottolineare la performance di Anadarko (+2,81%) che quasi azzera le perdite da inizio anno.

Soltanto tre i ribassi odierni, il “solito” Exelon (EUREX: EXCF.EX - notizie) (-0,97%) i cui ribassi non hanno fine, Southern Company (NYSE: SO - notizie) (-0,59%) ed il già citato Johnson & Johnson.

Nasdaq (Nasdaq: ^NDX - notizie) (+1,38%), rialzo a doppia cifra per Research in Motion (+13,65%) che riduce il ribasso da inizio anno, mentre il 2012 si conferma un anno eccellente per Whole Foods Market (Dusseldorf: WFM.DU - notizie) (+3,25%), rimbalza anche il “Google (NasdaqGS: GOOG - notizie) cinese”, Baidu (+3,20%) il cui 2012, però, rimane ancora pesantemente negativo.

Soltanto quattro i ribassi e nessuno supera il punto percentuale, Activision Blizzard (NasdaqGS: ATVI - notizie) (-0,97%), Applied Materials (NasdaqGS: AMAT - notizie) (-0,29%), Citrix Systems (Xetra: 898407 - notizie) (-0,21%) e Netflix (-0,06%).

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.819,48 0,66% 24 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.189,81 0,44% 24 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.703,00 0,42% 24 apr 17:35 CEST
Dax 9.548,68 0,05% 24 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,00% 24 apr 22:32 CEST
Nikkei 225 14.491,81 0,60% 04:41 CEST

Ultime notizie dai mercati