Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    33.777,41
    +530,36 (+1,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Wall Street: previsto avvio poco mosso, cautela dettata da Omicron

·1 minuto per la lettura

Si prevede un avvio intorno alla parità per Wall Street, con i futures sui principali indici americani che sono poco mossi a circa due ore e mezza dalla partenza. In una seduta caratterizzata da nessun spunto macro di rilievo, l'attenzione degli operatori è rivolta al fronte sanitario, con gli ultimi sviluppi sulla diffusione di Omicron. Le misure di restrizione sanitaria stanno aumentando in diversi paesi e negli Stati Uniti un migliaio di voli sono stati cancellati ieri poiché molti piloti e membri dell'equipaggio sono stati contagiati dal Covid. Attenzione dunque ai titoli delle compagnie aeree che potrebbero avviarsi in profondo rosso. In particolare, American Airlines, Delta e United Airlines segnano nel pre-market ribassi tra l'1,8% e il 3%. Da monitorare anche i titoli legati al turismo e ai viaggi in generale, come Carnival e Royal Caribbean. Microsoft ha fatto sapere nei giorni scorsi che non parteciperà fisicamente al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il grande meeting annuale dell'industria tecnologica, che si svolgerà all'inizio di gennaio, allungando così la lista di aziende che hanno preferito non spostarsi a causa della pandemia di Covid. Dall'altra parte, potrebbero invece avvantaggiarsi e quindi muoversi in controtendenza i titoli legati al vaccino o alle cure della pandemia, come Pfizer o Merck. Una commissione del Ministero della Salute giapponese ha raccomandato la pillola antivirale contro il coronavirus sviluppata da Merck & Co, nel quadro della strategia del Primo Ministro Fumio Kishidadi distribuire nuovi trattamenti entro la fine dell'anno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli