Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.924,67
    +163,62 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    13.144,39
    +97,20 (+0,74%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,78
    +324,80 (+1,14%)
     
  • Petrolio

    89,23
    -2,86 (-3,11%)
     
  • BTC-EUR

    23.768,66
    -324,42 (-1,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    573,70
    -17,07 (-2,89%)
     
  • Oro

    1.794,40
    -21,10 (-1,16%)
     
  • EUR/USD

    1,0164
    -0,0094 (-0,91%)
     
  • S&P 500

    4.300,36
    +20,21 (+0,47%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    -134,76 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.789,62
    +12,81 (+0,34%)
     
  • EUR/GBP

    0,8426
    -0,0030 (-0,36%)
     
  • EUR/CHF

    0,9618
    -0,0036 (-0,38%)
     
  • EUR/CAD

    1,3111
    +0,0009 (+0,07%)
     

Wall Street pronta a iniziare il 2022 con il segno più. Acquisti su Tesla, titolo +7% post dati consegne auto

·2 minuto per la lettura

Futures Usa positivi, in quella che è la prima sessione del 2022 per Wall Street. I futures sul Dow Jones avanzano di 144 punti (+0,40%), a 36.371 punti; i futures sul Nasdaq sono in rialzo dello 0,74% a 16.440 punti. I futures sullo S&P 500 crescono dello 0,55% a 4.784. Il 2021 è stato un anno positivo per la borsa Usa, in particolare per l'indice S&P 500, balzato su base annua del 26,89%, e riportando così un rialzo per il terzo anno consecutivo. Terzo anno consecutivo di guadagni anche per il Dow Jones e il Nasdaq, che hanno guadagnato rispettivamente il 18,73% e il 21,39%. "Il 2021 è stato un altro anno eccezionale per l'azionario Usa - ha scritto in una nota Chris Haverland, di Wells Fargo Investment Institute - I mercati sono stati sostenuti da...politiche fiscali e monetarie molto accomodanti". E' stato un anno da incorniciare soprattutto per l'indice benchmark S&P 500, che ha riportato valori di chiusura record per ben 70 volte, il secondo valore più alto dopo le 77 chiusure a livelli record del 1995. Le migliori performance sono state riportate dai titoli delle società attive nel mercato immobiliare ed energetico, con i sottoindici relativi volati di oltre il 40%. I finanziari e i titoli hi-tech hanno incassato guadagni superiori a oltre il 30%. Tra i titoli protagonisti della sessione odierna Tesla, in rally di quasi +7%. Il colosso fondato e gestito da Elon Musk ha annunciato nella giornata di domenica di aver consegnato un totale di 308.600 veicoli elettrici nel quarto trimestre del 2021, battendo così sia il suo record precedente che le attese degli analisti. Il colosso fondato e gestito da Elon Musk ha prodotto nello stesso arco temporale 305.840 veicoli. Per l'intero anno, le consegne sono state pari a 936.172 auto, in rialzo dell'87% su base annua. Stando al consensus di FactSet, gli analisti di Wall Street avevano previsto per il quarto trimestre del 2021 consegne di 267.000 auto elettriche, e di 897.000 unità per l'intero anno. Positiva in pre-mercato la performance dei titoli delle aziende che beneficiano più del reopening dell'economia, come i titoli delle compagnie aeree Delta, United, American e Southwest. Bene anche Alaska Air. Acquisti anche su Carnival e Norwegian Cruise Lines. Accanto a Tesla, avanzano i titoli delle società del settore auto, come Ford Motor e General Motors.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli