Italia Markets close in 7 hrs 7 mins

Wall Street remix, tutti in pista nel 2019 con 10 Titoli Hi-Tech

Filadelfo Scamporrino
 

Sui mercati azionari  le salite e le discese hanno sempre un inizio ed una fine . E questo vale pure per la piazza azionaria di Wall Street  dove, dal 10 ottobre scorso , è in corso una fase di correzione come non si vedeva da anni. Di (KSE: 003160.KS - notizie) riflesso, al momento non è da escludere che la piazza USA  possa fallire anche l'appuntamento con il classico rally di fine anno .

Azioni USA, caccia ai titoli a buon mercato

Se la correzione dovesse continuare, nel 2019 sul mercato azionario USA  molti titoli, anche quelli ad elevata capitalizzazione, potrebbero trovarsi lontani del 30-40% rispetto ai massimi storici . E considerando che ancora l'economia americana è solida, John Divine su usnews.com , per il prossimo anno, ha selezionato una batteria di 10 titoli tecnologici attraenti e con quotazioni che, per quanto sopra detto, potrebbero tornare a buon mercato .

10 Titoli tecnologici per il riscatto nel 2019

I 10 titoli tecnologici  selezionati da John Divine sono i seguenti: Amazon.com (NasdaqGS: AMZN - notizie) (AMZN), Baidu (Swiss: BIDU.SW - notizie) (BIDU), Apple (Swiss: AAPL-EUR.SW - notizie)  (AAPL), NXP Semiconductors (NasdaqGS: NXPI - notizie) (NXPI), Alibaba Group Holding (TLO: BABA-U.TI - notizie) (BABA), StoneCo (STNE), Facebook (Swiss: FB-USD.SW - notizie) (FB), Adobe (ADBE), Twitter (Swiss: TWTR-USD.SW - notizie) (TWTR) ed iQiyi (IQ (Kuala Lumpur: 5107.KL - notizie) ).

Hi-Tech USA dagli altari alla polvere?

Il settore tecnologico , dai minimi di marzo del 2009, e fino a poche settimane fa, è quello che ha trainato la piazza azionaria di Wall Street che ha fatto registrare un bull market di lungo periodo . Ora però sembra che l'Hi-Tech sia passato dagli altari alla polvere, ma più la correzione sarà rapida, più i prezzi lontani dai massimi storici riporteranno gli investitori , come spesso accade, a riattivare in tutta fretta lo shopping .

Autore: Filadelfo Scamporrino Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online