Wall Street, un ribasso molto contenuto

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
ADBE64,04+1,00
APA85,11+1,19
^DJI16.408,54-16,31
DWDF.EX18,170,00

Wall Street ha seguito la stessa tendenza ribassista delle Piazze europee, ma ha contenuto notevolmente le perdite, in particolare il Nasdaq (Nasdaq: ^NDX - notizie) , sempre sorretto da Apple (NasdaqGS: AAPL - notizie) , ha terminato le contrattazioni con un calo solo frazionale.

L’unico dato macro di un certo spessore in uscita oggi riguardava le costruzioni di nuove case che sono diminuite nel mese di febbraio dell’1,1%, ma certamente a determinare questo sentiment negativo che ha pervaso le Borse mondiali sono stati le notizie in arrivo dalla Cina.

Il 2012 sarà senz’altro un anno difficile per l’economia globale, è vero, non è una novità, ma ora occorre capire se la frenata sarà più brusca di quanto ci si attendeva.

In tutto questo contesto, però, gli indici a stelle e strisce continuano a navigare su livelli estremamente elevati, ed al momento non danno evidenti segnali di flessione, soprattutto il comparto bancario continua nel rally che da inizio anno ha portato ai titoli del settore performances davvero esorbitanti.

Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) (-0,52%) peggior indice di giornata proprio per i ribassi dei titoli industriali. Svetta ancora una volta Bank of America (NYSE: IKJ - notizie) (+2,94%) il cui 2012 risulta davvero strepitoso, ormai quota 10 dollari è proprio ad un soffio. A seguire troviamo Cisco Systems (NasdaqGS: CSCO - notizie) (+2,14%) e Home Depot (NYSE: HD - notizie) (+1,13%).

Sul fondo, com’era presumibile, Caterpillar (-2,61%), poi United Technologies (NYSE: UTX - notizie) (-1,61%) al terzo ribasso consecutivo ed Alcoa (Hannover: 850206 - notizie) (-1,51%).

S&P500 (-0,30%) anche sull’indice principale della Borsa statunitense in evidenza i titoli quotati al Nasdaq e il comparto bancario. In vetta Amazon (+3,67%) seguito da Williams Companies (Monaco: 855451 - notizie) (+2,89%), quindi Citigroup (NYSE: C - notizie) (+2,45%), Morgan Stanley (EUREX: DWDF.EX - notizie) (+1,74%) e Goldman Sachs (NYSE: GS - notizie) (+1,38%).

, Maglia nera di giornata a Occidental Petroleum (Dusseldorf: 958611.DU - notizie) (-3,49%), poi Apache Corp (NYSE: APA - notizie) . (-2,75%) e Devon Energy (NYSE: DVN - notizie) (-2,52%).

Nasdaq (-0,14%) oltre al già citato Amazon i maggiori rialzi sono arrivati da NetApp (Xetra: A0NHKR - notizie) (+2,84%) seguito da Vodafone (Londra: VOD.L - notizie) (+2,66%) e Marvell Technology (+2,07%).

Ancora sul fondo della classifica First Solar (NasdaqGS: FSLR - notizie) (-4,22%), in forte calo anche Adobe Systems (NasdaqGS: ADBE - notizie) (-3,91%) dopo aver fornito un outlook prudente per il trimestre in corso. Torna a scendere Ctrip.com (-3,39%) di nuovo in prossimità dei minimi dell’anno.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito