I mercati italiani sono chiusi

Wall Street riparte di slancio, nuovi record sono a tiro?

Filadelfo Scamporrino
 

Inizio d'ottava in netto rialzo per la piazza azionaria di Wall Street con il Dow Jones che, in particolare, è tornato sopra la soglia psicologica dei 22 mila punti. L'indice delle Blue Chips ha infatti guadagnato l'1,19% a 22.057,37 punti con a ruota il Nasdaq , +1,13% a 6.432,26 punti. Molto bene pure l'ampio indice S&P 500 che è stato fotografato al close a 2.488,11 punti (+1,08%). 

Dow Jones, Apple (NasdaqGS: AAPL - notizie) in denaro aspettando il nuovo iPhone

Tra le grandi capitalizzazioni, alla vigilia del lancio del nuovo iPhone , le azioni della Apple hanno spinto in alto il Dow Jones. Le azioni della società di Cupertino , infatti, hanno guadagnato al suono della campanella l'1,81% a $ 161,50 in compagnia di The Travelers Companies (NYSE: TRV - notizie) , Inc. (TRV), +2,35% a $ 122,57, Intel Corporation (Xetra: 855681 - notizie) (INTC), +1,65% a $ 35,77, Cisco Systems (Xetra: 878841 - notizie) , Inc. (CSCO), +2,26% a $ 32,19, ed American Express Company (Xetra: 850226 - notizie) (AXP), +1,72% a $ 85,70. Chiudono invece la seduta in controtendenza, tra le Blue Chips , The Home Depot (NYSE: HD - notizie) , Inc. (HD), -0,80% a  $ 158,39, e General Electric Company (NYSE: GE - notizie) (GE), -0,42% a $ 23,72.

Nyse, Teva Pharmaceutical in rally dopo nomina Ceo

Al New York Stock Exchange , nel settore farmaceutico, le azioni della Teva Pharmaceutical Industries Limited (Xetra: 883035 - notizie) (TEVA) oggi, lunedì 11 settembre del 2017 , hanno messo a segno un rally del 19,35% a $ 18,50 dopo che la società ha annunciato la nomina di Kåre Schultz a nuovo presidente e Ceo.

Nasdaq (Francoforte: 813516 - notizie) , Google presenta ricorso contro maxi-multa Ue

Sul tabellone elettronico del Nasdaq, le azioni della Alphabet Inc (Xetra: ABEA.DE - notizie) . (GOOG) hanno strappato al close un rialzo dello 0,28% a $ 929,08 dopo che, in accordo con quanto è stato riportato da France Press , la controllata Google ha depositato un ricorso contro la maxi-multa da 2,42 miliardi di euro che, per abuso di posizione dominante, la Commissione europea ha inflitto alla società alla fine dello scorso mese di giugno.    

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online