Italia markets close in 6 hours 38 minutes
  • FTSE MIB

    25.391,02
    +39,42 (+0,16%)
     
  • Dow Jones

    34.838,16
    -97,31 (-0,28%)
     
  • Nasdaq

    14.681,07
    +8,39 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • Petrolio

    71,60
    +0,34 (+0,48%)
     
  • BTC-EUR

    32.529,79
    -1.050,29 (-3,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    937,84
    -23,06 (-2,40%)
     
  • Oro

    1.814,30
    -7,90 (-0,43%)
     
  • EUR/USD

    1,1885
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • S&P 500

    4.387,16
    -8,10 (-0,18%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.119,48
    +2,86 (+0,07%)
     
  • EUR/GBP

    0,8539
    -0,0012 (-0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0748
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4867
    +0,0025 (+0,17%)
     

Wall Street scaccia sell-off, avvio positivo per DJ e S&P 500

·1 minuto per la lettura

Anche Wall Street inizia l'ultima seduta della settimana in rialzo, provando a lasciarsi alle spalle lo stop della vigilia dettato dalle preoccupazioni legate alla diffusione della nuova variante Delta che ha penalizzato i settori più legati al ciclo e ai finanziari su cui ha pesato il calo dei tassi. Nei primi minuti di contrattazioni prevalgono i segni più a Wall Street, con il Dow Jones che sale dello 0,74%, l'indice S&P 500 che avanza dello 0,5% e il Nasdaq che mostra solo un modesto rialzo dello 0,04 per cento. Secondo alcuni operatori, proprio la flessione dei rendimenti è stata interpretata come un segno che gli investitori stavano diventando sempre più preoccupati per le prospettive di crescita globale. Intanto gli investitori iniziano a guardare anche agli appuntamenti della prossima settimana. Si attende negli Usa l'intervento del presidente della Fed, Jerome Powell, nel corso dell’audizione semestrale che terrà alle Commissioni di Camera e Senato. Con il mercato andrà alla ricerca di qualche spunto sulle tempistiche del tapering. Lato societario, scatterà l'ora della stagione delle trimestrali negli USA, con le big del settore finanziario che pubblicheranno i conti del secondo trimestre. Il calendario vede JPMorgan e Goldman Sachs aprire le danze il 13 luglio; il giorno successivo sarà la volta di Bofa e Citigroup, mentre il 15 in evidenza i conti di Morgan Stanley.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli