Wall Street scende leggermente a metà seduta

I principali indici azionari statunitensi scendono leggermente a metà seduta. Il Dow Jones e il Nasdaq Composite perdono al momento lo 0,1%. Dal fronte macroeconomico sono arrivati dei segnali contrastanti. Mentre gli indici NY Empire State e Michigan hanno sorpreso positivamente, la produzione industriale è scesa a gennaio dello 0,1%. In attesa delle indicazioni che arriveranno dal G20 gli investitori sono inoltre restii ad esporsi a rischi.
Wal-Mart
perde l'1,9%. Sul colosso della distribuzione pesa lo scandalo della carne di cavallo che ha coinvolto la sua unità britannica. Il calo dei prezzi delle materie prime pesa sui minerari e sui petroliferi. Nel settore minerario Barrick Gold perde il 2,8% e Freeport McMoRan l'1,6%. Nel settore petrolifero Exxon Mobil scende dello 0,4% e Chevron dello 0,8%.
CBS
sale del 2,9% Il gruppo televisivo ha raddoppiato il suo programma di buy-back per il 2013. Agilent Technologies perde il 4,6%. Il leader mondiale degli strumenti per analisi di laboratorio ha generato lo scorso trimestre un utile operativo di $0,63 per azione. Il consensus era di $0,67 per azione. Campbell Soup guadagna l'1,5%. Il maggiore produttore al mondo di minestre in scatola ha annunciato per il suo secondo trimestre fiscale un utile operativo di $0,70 per azione. Il consensus era di $0,66 per azione.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito