Italia Markets closed

Wall Street Superstar

Giancarlo Marcotti
 

La Borsa americana che continua a polverizzare i propri record storici “impedisce” ai listini europei di scendere, ed ecco allora che siamo a commentare l’ennesimo rialzo indotto senza dubbio ancora una volta dalle politiche monetarie delle Banche Centrali.

Cauta Londra (+0,1%), più vivace Parigi (+0,4%) e frizzante Francoforte (+0,8%) trainata da Deutsche Lufthansa (+6,8%), Siemens (+4,9%), Infineon (+4,2%) e la solita Adidas (+3,1%).

Bene anche Piazza Affari, oggi il nostro Ftse Mib (+0,56%) ha beneficiato della seduta scoppiettante di Unicredit (+5,96%) la cui trimestrale ha soddisfatto appieno il mercato, in particolare gli investitori hanno apprezzato un utile trimestrale di 1,1 miliardi di euro che porta così l’utile dei primi nove mesi a 4,3 miliardi di euro. Il titolo fa segnare al fixing 12,806 euro, nuovo massimo dell’anno.

Alle sue spalle Moncler (+4,83%), ma da sottolineare che sul terzo gradino del podio sale Azimut (+3,60%) che mettendo a segno il quinto rialzo di fila vola a quota 20,55 euro stabilendo il proprio massimo assoluto, la performance dell’anno in corso è semplicemente stellare: +131,7%!!!

Seduta straordinaria anche per Generali (+3,41%) sui massimi dal 2008 dopo aver diffuso dati trimestrali assolutamente brillanti.

Performances superiori ai due punti percentuali anche per Ubi Banca (+2,63%), Amplifon (+2,34%) e Pirelli (+2,05%).

A limitare la performance del nostro indici di riferimento i cali subiti dalle utilities, sul fondo della classifica odierna troviamo infatti Terna (-2,73%), Enel (-2,13%) e Snam Rete Gas (-2,09%).

Al momento a New York guadagnano più di mezzo punto percentuale lo S%P500 ed il Nasdaq e di quasi un punto percentuale il Dow Jones, inutile aggiungere che si tratta di nuovi massimi assoluti per Wall Street.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro

Sei un appassionato di trading?

Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/

Autore: Giancarlo Marcotti Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online